Si addormenta piangendo, dopo essere stato abbandonato dalla sua famiglia. La storia di Jordy

Il povero Jordy si ritrova in un posto sconosciuto, circondato da estranei e cade in depressione

Home > Animali > Si addormenta piangendo, dopo essere stato abbandonato dalla sua famiglia. La storia di Jordy

Quando si tratta di adottare un cane, sopratutto se un tenero e dolce cucciolo, tutti si mostrano eccitati all’idea, senza fermarsi a ragionare su cosa voglia davvero dire avere un animale in casa. Questo ha bisogno di cure, di amore e se cucciolo, anche della nostra pazienza. Quindi, purtroppo troppo spesso, questo viene realizzato quando ormai è troppo tardi e in molti decidono di tirarsi indietro. C’è chi è più ragionevole e regala il cane ad un amico o lo affida ai volontari e poi ci sono i codardi e gli insensibili, che senza un briciolo di sentimento, li abbandonano per la strada.

Il protagonista di questa storia è un cagnolino di nome Jordy. Era stato adottato da una famiglia che sembrava perfetta, ma quelle persone si sono poi rese conto di non volerlo intorno, così hanno preso le sue cose, giochi e coperte e lo hanno portato al Carson Animal Shepherd. Purtroppo questo rifugio, come molti della California, ha delle risorse limitate e per far spazio ai nuovi arrivati, gli operatori utilizzano l’eutanasia nei cani che dopo un tot di tempo stabilito, non vengono adottati. Jordy era confuso, si trovava in un posto a lui sconosciuto, circondato da facce estranee. Questo lo portò ad uno stato di profonda depressione, ogni notte si addormentava piangendo tra tutti i suoi peluche. Smise perfino di bere e mangiare. Nessun cane dovrebbe vivere così. Fortunatamente, Jordy è stato salvato poco prima dell’eutanasia, da una famiglia che se ne è perdutamente innamorata. Quelle persone hanno promesso ai volontari che lo ameranno e lo proteggeranno per tutto il resto della sua vita e noi ci auguriamo che mantengano davvero questa promessa, perché questo cagnolino non merita di soffrire ancora!

Un animale non è un giocattolo e questa frase non ci stuferemo mai di ripetervela!

Quindi, prima di adottare un altro membro della famiglia, perché è ciò che poi diventa, pensateci bene!

Condividete!

Leggete anche: Eutanasia per il cane mentre è in travaglio