“Si è aggrappata alla vita con ogni forza…”

Questa è la storia di un miracolo che si chiama Emma. Lei è una piccola micia con la quale la vita non è stata molto buona soprattutto all’inizio. E’ stata trovata dentro ad un cassonetto dell’immondizia con i suoi 4 fratelli. Erano tutti gravemente malati ed in base alle visite veterinarie, i medici hanno stimato che probabilmente erano stati abbandonati a loro stessi da giorni ormai.

Purtroppo due di loro sono morti subito. Gli altri sono stati portati al Little Wanderes, un centro specializzato in casi difficili. I volontari e il personale hanno fatto di tutto pur di salvare quelle povere vite.

I mici avevano persino difficoltà a mangiare. Emma, solo dopo qualche giorno è rimasta l’unica superstite della cucciolata. Nonostante fosse la più piccola e debole, questa piccolina si è aggrappata alla vita con tutte le forze che aveva.

Ogni giorno era una vittoria e piano piano ha anche iniziato ad acquistare peso.

Ma la sorpresa più bella per lei è arrivata quando ha incontrato Erin. “Una volta venuta a conoscenza della sua storia non ho potuto fare a meno di innamorarmene perdutamente. Ho deciso che sarei stata la sua mamma e quella famiglia che le era stata portata via da un destino crudele.”

Da quel giorno Emma non è più stata sola.

Finalmente aveva delle braccia umane in cui sentirsi al sicuro e amata.

Ha anche conosciuto il suo nuovo fratellino Nimbus.

I due sono diventati inseparabili.

Riempiono l’aria di gioia e amore.

Siamo molto felici per Emma.

La sua voglia di vivere l’ha portata fino a questo punto. Da uno scricciolo di appena 450 grammi, ora questa bellissima micia è una signorina di 4 kg. Il suo futuro è roseo e pieno di amore!

Condividi questa storia straordinaria con i tuoi amici! Mai smettere di lottare!

di Pamela