Si spaventa a causa dei fuochi d’artificio, così fugge e riesce a salire da solo su un treno

Cane fugge via di casa e sale da solo su un treno. Era spaventato da qualcosa e una volta pubblicata la sua foto, chi lo ha salvato, ha scoperto da cosa....

Home > Animali > Si spaventa a causa dei fuochi d’artificio, così fugge e riesce a salire da solo su un treno

L’episodio è accaduto in Polonia, dove un cane è stato trovato da solo su un treno. L’animale si era intrufolato a bordo e si era messo comodo sui sedili del mezzo. Inizialmente, tutti i passeggeri non hanno dato peso alla sua presenza, poiché capita molto spesso che una persona viaggi con il proprio animale domestico. Dopo diverso tempo, si sono però resi conto che il cane non aveva un proprietario e che era solo e confuso.

Questo è accaduto quando è arrivato il controllore ed ha chiesto di esporre i biglietti. Nessuno dei presenti sapeva di chi fosse quel cane.

Dopo aver capito la situazione, il controllore ha preteso che l’animale scendesse dal treno, ma fortunatamente uno dei presenti ha deciso di prendersi nella piena responsabilità e di portarlo a casa con se.

A quel punto, l’uomo ha tenuto compagnia al cane fino a destinazione e poi l’ho convinto a scendere con lui. Una volta fatto entrare in casa sua, sua sorella ha deciso di pubblicare la storia sui social network, chiedendo a quanta più gente possibile, di condividere la sua immagine, così da poter trovare la sua famiglia.

I social network oggi sono l’arma più potente, per raggiungere ogni parte del mondo. Infatti poco dopo la pubblicazione del cane smarrito, il proprietario ha contattato la famiglia. Ha spiegato loro che il cane era sfuggito via la notte di capodanno, spaventato dai fuochi d’artificio. Si era sicuramente allontanato troppo e non era più riuscito a tornare a casa.

Questa storia dalla Polonia, ha fatto il giro del mondo perché dietro di sé lascia due importanti lezioni. La prima è quella che riguarda i fuochi di artificio e ci insegna cosa possono comportare in un animale e la seconda, è che ci dimostra che esistono ancora persone buone, perché se quel passeggero non si fosse preso la responsabilità di questo cane, adesso si troverebbe ancora per strada, in un posto a lui sconosciuto.

È bastata una pubblicazione su Facebook, per ritrovare la sua famiglia e per permettergli di tornare alla sua vita felice.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI