Sicilia, cane rinvenuto nella discarica

Ritrovato un cane incappucciato nella discarica

Home > Animali > Sicilia, cane rinvenuto nella discarica

Una terra bellissima che viene, purtroppo, alla ribalta per casi tristissimi. Questa foto, anche altre ma non verranno pubblicate, è stata scattata da una giovane donna che ha notato questo cane in una discarica. La donna ha capito subito che non c’era nulla da fare e indignata l’ha postata su Facebook scatenando tutto

 

questo. Il cane era riverso sull’immondizia, come fosse anch’esso uno scarto di giardino, era incappucciato con un sacco nero, una strana posizione del corpo ha fatto pensare a cose terribili. Il sacco sulla testa era inquietante ma in realtà non era quella la cosa peggiore. Al poverino mancava una zampina e mostrava ferite sparse, segno che qualcuno, sottolineo il qualcuno, aveva fatto di lui la sua vittima. Il cane dovrebbe essere stato recuperato dalla asl, fatta autopsia e di conseguenza un esposto in procura ma non ne siamo certi di questo. Ovviamente la zona della discarica è priva di telecamere. Di una cosa però siamo sicuri, i siciliano non sono questo, ci sono volontarie che si fanno in quattro, ci sono ragazzini che raccolgono soldi per comprare crocchette, ci sono anziani che vanno al parco con pane in tasca per darlo ai randagi. Troppo male in Italia a discapito dei nostri amici a quattro zampe, non si ottengono condanne reali, non ci sono mai indagini serie e mirate. I cani sono l’ultima preoccupazione di questo nostro paese e resta la sofferenza di chi tanto li ama e si dole per queste immagini. Non vogliamo più vedere queste scene strazianti, vogliamo gioire di belle storie, che il sindaco di Palermo e gli altri comuni d’Italia in difficoltà prendano atto che la civiltà di un paese si misura da come vengono trattati gli animali, il randagismo non si combatte facendo aprire canili lager, si combatte con iniziative e intelligenza.