Smiley e l’amore per i bambini

Smiley avrebbe vissuto una bella vita con i bambini

Home > Animali > Smiley e l’amore per i bambini

I cani sono compagni fedeli e, cosa diversa da noi, non abbandonerebbero mai la loro famiglia. Un cane può perdersi, ma mai e poi mai lascerebbe la propria casa, anche se venisse trattato male, loro non la lascerebbero. Questo ve lo diciamo per farvi capire cosa è accaduto a Smiley

Smiley è stato tradito dalla sua famiglia, non solo è stato portato in canile perché in casa stava per arrivare un bebè, è anche stata lasciata via libera alla soppressione dopo trenta giorni. Tanta crudeltà a chi per loro avrebbe dato la vita. Accade che il cane entri nella peggiore delle depressioni, non reagisce più, dopo tre settimane smette anche di mangiare, ha metabolizzato l’abbandono e si è lasciato andare alla morte. Purtroppo il destino è scritto “È stato notato che a volte si sente a disagio nel maneggiarlo, specialmente quando una persona lo sta prendendo, si procederà come protocollo” Questa la decisione el medico.

Ma ancora una volta saranno i volontari a fare l’ultimo tentativo, pubblicano la foto del cane, la peggiore, dove lui appare solo e dissociato, la scritta spezza le gambe ” Sono un bravo cucciolo, anche il vostro bambino mi avrebbe amato, aiutami, non voglio morire!” Se pensate che la vecchia famiglia sia tornata indietro vi sbagliate, non è così che finirà la storia. Il post ha attirato l’attenzione di Olena Kagui mentre aspettava la metropolitana con suo marito. Di solito non guarda le immagini tristi, ma qualcosa negli occhi  del cane la bloccano.  “Ho iniziato a piangere quando ho visto che nessuno nei commenti diceva che potevano portarlo via.

Mio marito mi ha vista piangere mentre  leggevo il post e ha detto, ‘Non possiamo avere un cane in questo momento.’ Ma le donne sanno come convincere i mariti e…All’inizio era molto nervoso e timido. “Ha bevuto un po ‘d’acqua ed era … chiaro che era abituato in casa, sapeva di non saltare sul letto o di masticare le cose tranne i suoi giocattoli.

Il cucciolo tradito aveva bisogno di tempo per fidarsi ancora degli umani. Dopo alcuni giorni, ha iniziato a scaldarsi e ha mostrato più affetto.Portarono Smiley in un parco con altri cani. “Era molto più calmo, tirava meno e amava essere circondato da cani e persone”.

“Si  sente già parte della nostra famiglia”, ha detto Kagui. “Non ci vuole molto perché un cane adottivo entri nel tuo cuore. La nostra casa sarebbe già vuota senza di lui qui. “