Sophie la cagnolina che non aveva la forza di salvare i suoi cuccioli

Sophie, una cagnolina indifesa con dei cuccioli da salvare

Home > Animali > Sophie la cagnolina che non aveva la forza di salvare i suoi cuccioli

Mi spezza il cuore vedere così tanti cani per strada che lottano per trovare cibo e molto spesso sono malati. Molti di questi cani sono stati abbandonati dai loro proprietari e questo rattrista ancora di più. Questa è la storia di Sophie. Sophie aveva una casa, ma ogni tanto usciva per farsi una passeggiata o per cercare del cibo

. In una di quelle uscite rimase incinta. Una volta rimasta incinta venne abbandonata dal precedente proprietario. Passò molto tempo in strada ed il problema più grande di Sophie non era solo la fame ma era anche malata.

Una volta allertati i volontari da alcuni passanti si precipitarono sul posto. Videro  che la povera Sophie aveva otto cuccioli ma solo tre erano ancora vivi. Sophie aveva una grave infezione da vermi, che causava al suo seno il secernere di  pus invece del latte, quindi non era in grado di nutrire i suoi piccoli.

Malnutrita, con quella terribile infezione e debolezza, Sophie non era in condizioni di prendersi cura dei suoi cuccioli. Purtroppo l’hanno dovuta separare dai suoi bimbi, in modo che potesse ricevere le cure mediche necessarie.

 

I cuccioli furono lasciati alle cure del veterinario Jefferson Ortiz e dei suoi compagni. Due dei cuccioli morirono, ma il terzo, Tina, “si aggrappò alla vita”, come raccontò Jefferson.

Mamma e figlia hanno ricevuto tutte le cure e l’amore di cui avevano bisogno e si sono riprese incredibilmente. Tina è già stata adottata e speriamo che anche Sophie trovi presto anche la casa che merita. Nel frattempo, è ancora nelle buone mani di Jefferson e vive serenamente con lui e i ragazzi dello staff. Fortunatamente questa volta c’è stato un bellissimo lieto fine e tutto ciò grazie ai volontari che ogni giorno sono attivi e recuperano animali in difficoltà quindi il grazie principale va a loro!

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI