Stuckie e la sua tomba

Home > Animali > Stuckie e la sua tomba

Era una normale azione di disboscamento, nessuno poteva immaginare ciò che di li a poco sarebbe successo. Gli operai dividono l’albero per farlo cadere e si ritrovano questo davanti gli occhi. Non riuscivano inizialmente a distinguere di che cosa si potesse trattare, ipotesi varie da parte di tutti, ma la verità era una sola..

C’era un’apertura laterale nel tronco, molto stretta, probabilmente era stata quella la via d’accesso, il segugio, Stuckie si chiama oggi, si è infilato dentro per scovare qualche preda, non è riuscito più ad uscire e il resto è quello che si vede. Forse avrà preso la preda, la sua ultima gioia, speriamo per lui, è stata una trappola fatale, davvero una brutta morte dicono gli esperti. Il cane era li da almeno 60 anni, la caratteristica naturale del tronco, le sue componenti e l’umidità hanno mummificato il suo corpo. Gli studiosi ne sono rimasti affascinati, i più sensibili dispiaciuti, Stucky riposa, con il suo tronco, nel museo della Florida, è stato donato non venduto. Chissà se aveva qualcuno che l’ha cercato, chissà se era un randagio, in quegli anni la fame e la miseria era ovunque, forse la fame l’ha portato incontro ad un destino crudele. Stuckie ormai è un cane famoso, in molto sono andati a visitare la sua tomba nell’albero, in molti hanno avuto un pensiero per lui, certo che tanti anni di solitudine e silenzio saranno solo un ricordo, ormai Stuckie è il cane mummia per tutti. Un pensiero nostro va inevitabilmente a quei giorni in cui solo aspettava la morte, avrà sperato forse in un papà che lo potesse trovare e portare a casa, che tristezza!

Riposa in pace cucciolo

Eccolo nella sua casa moderna..