Sullivan, il cane bugiardo

Home > Animali > Sullivan, il cane bugiardo

Kennady Longhurst, una donna di 22 anni e il suo marito Alex Salsberry, 25 anni, abitano ad Utah insieme a Sullivan (“Sully” per gli amici), il loro meraviglioso cane.

Ultimamente è successa una cosa che ha asciato Kennady senza parole e che ha voluto condividere con il mondo intero.

Un giorno, il loro cane Sullivan ha cominciato a tossire e a starnutire in modo preoccupante e la donna ha deciso di chiamare il veterinario.

Per capire meglio come faceva Sullivan vi alleghiamo il video di un altro cane che tossiste e starnutisce

La donna e suo marito erano rientrati da poco dal lavoro e avrebbero dovuto riandare il pomeriggio. Ma con Sullivan che sembrava nob stare bene, Kennady ha deciso di rimanere a casa con lui.

Normalmente Sully è un cane molto allegro, vivace e in buona salute quindi quella tosse strana ha fatto preoccupare molto la sua umana. La donna stava già cercando su google “come fare CPR a un cane che soffoca” quando la tosse di Sully si è fermata.

Sully giocava e si comportava normalmente ma ogni tanto si fermava e tossiva. La donna ha chiamato il veterinario che le ha detto che potrebbe essere la tosse da canile, che, in genere, viene ai cani che hanno socializza con altri cani…. Le ha detto di portarglielo per un controllo e la donna non ha perso altro tempo.

Ma appena arrivato nel suo studio il mistero è stato rivelato. Il veterinario ha visitato il cane e ha cominciato a ridere. Ha detto alla donna che Sully era perfettamente sano e che aveva finto di avere la tosse per farla rimanere a casa con lui e avere tante coccole.

Le ha anche detto che probabilmente, il giorno dopo, sarebbe successo di nuovo.

E così è stato: Sully è stato bene per tutto il pomeriggio ma poi, la mattina seguente, mentre la donna si stava vestendo per andare al lavoro, Sully ha ricominciato a tossire forte. Il piccolo birbante aveva trovato il modo per tenere la sua mamma umana a casa con se…

Kennady si è fatta una risata ma ha voluto raccontare la storia per mettere in guardia anche gli altri proprietari di cani…

 

Amiamo Sully più di qualsiasi altra cosa al mondo e quando l’abbiamo sentito tossendo in quel modo ci siamo spaventati. La corsa dal veterinario, l’ansia dell’attesa e poi il veterinario lo ha visitato e ha cominciato a ridere con le lacrime! Non era possibile. Adesso voglio raccontarlo a tutti per evitare che succeda la stessa cosa anche a voi