Suo marito le chiede di scegliere tra lui o i cani

"Mio marito mi ha dato un ultimatum: scegli o i cani o me. Non avevo altra scelta, ma capisco.".

Home > Animali > Suo marito le chiede di scegliere tra lui o i cani

La loro era una storia d’amore molto bella, una di quelle che sembrava poter superare tutto, ma che alla fine, non si è rivelata tale. La donna che vedete nelle foto di seguito, si chiama Liz. Ha conosciuto suo marito Mike, quando aveva soltanto 16 anni. E’ stato amore a prima vista, hanno condiviso tutto, si sono spostati ed hanno avuto una bambina, Ollie.

Si sono trasferiti in una bella e spaziosa casa in campagna, dove ogni giorno era meraviglioso. Con il tempo però, Liz ha iniziato a scoprire il suo grande amore per gli animali. Ha iniziato a salvare i cani bisognosi, in particolar modo bull terrier. Li portava a casa, si prendeva cura di loro e poi cercava una famiglia vera, disposta a dare loro tanto amore.

Le attenzioni di Liz erano quasi tutte concentrate sugli animali e questo a Mike dava molto fastidio. Alla fine, un giorno, stufo dei cambiamenti di sua moglie ed infastidito dai troppi animali in casa, decise di affrontare la donna.

La mise davanti ad una scelta : o me o i cani.

Oggi Liz vive con ben trenta cani di razza bull terrier. Mike è il suo ex marito e lei si dichiara felice.

Non ha mai incolpato l’uomo per la decisione presa. Non è facile capire il suo amore per gli animali e lei ne è consapevole.

Tutti e trenta i cani sono stati salvati dai canili, tra quelli considerati “non adottabili”, quelli che nessuno vuole e che alla fine, vengono sottoposti ad eutanasia, per evitare il sovraffollamento dei box.

L’associazione di Liz, oggi si chiama Beds for bullies e, come già detto, è una casa per tutti i bull terrier condannati e non voluti.

Sul sito, potrete leggere tutte le informazioni e le curiosità su ciò che Liz fa, perché è meraviglioso. Vi lasciamo il link del sito: QUI.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI