Tashi e il suo amico il postino

Nei film, spesso, postini e cani non vanno d’accordo ma nella realtà e cose sono un po’ diverse. E noi abbiamo una storia da raccontarvi per farvi capire che non è sempre così. I protagonisti sono Tashi, un labrador nero di 13 anni e Jeff Kramer, un postino. Jeff va spesso in via Bluebell Avenue, dove abita insieme alla sua famiglia il bellissimo labrador nero.



E ogni volta che va a trovarlo, Tashi sembra contento di vederlo. Ma un giorno il postino ha notato che Tashi non era uscito a salutarlo. Lo stesso il giorno dopo e il giorno dopo ancora. Dopo una settimana Jeff ha deciso di suonare il campanello e chiedere informazioni sul suo amico peloso. Era preoccupato che qualcosa di brutto gli fosse successo. Ma Dimetrosky, la proprietaria di Tashi lo ha tranquillizzato: il cane era anziano e soffriva di artrosi… e il dolore alle zampe gli impediva di fare le scale per uscire. Era un cane abbastanza grande e pesante (31 kg) e lei non riusciva a prenderlo in braccio. Per questo il povero Tashi era costretto a rimanere dentro casa…

Il postino ha avuto una grande idea.

Il suo cane, Odie, aveva avuto gli stessi problemi e lui gli aveva costruito una rampa per salire e scendere le scale.

Il suo Odie, ormai, era volato sul ponte dell’arcobaleno e la rampa a lui non serviva più. Jeff l’ha regalata a Tashi.

Ma dopo qualche settimana il cane era ancora dentro casa e la rampa non era montata.

La donna gli ha detto che non era molto brava con i lavori di questo genere e jeff ha deciso di montarla lui stesso la rampa.

E così Tashi è tornato ad uscire di casa, venendo a salutarlo ogni volta Jeff che passava dilla.

Tutto questo grazie a un postino che, per amore per gli animali, si è trasformato in un falegname.