Titti, cagnolina abbandonata legata nel bosco

Titti, cagnolina abbandonata legata nel bosco non aveva nessuna possibilità di salvarsi invece il suo destino aveva altri piani per lei. Ecco la sua storia.

Home > Animali > Titti, cagnolina abbandonata legata nel bosco

Titti, cagnolina abbandonata legata nel bosco, ha avuto la sfortuna di incontrare un mostro con sembianze umane sulla sua strada. La cucciola è stata trovata poche ore fa in montagna, legata con una pesante catena a un albero e condannata a morire lentamente.

cane

Chi lo ha fatto voleva farla soffrire perché la morte non sarebbe arrivata subito. In questo paesino dell’Aquila la notte, nei boschi, le temperature scendono molto e lei non aveva nessun riparo… sotto di lei solo la terra ghiacciata, sopra il cielo con le stelle… Niente cibo o acqua, nulla… in mezzo a un bosco dove non passa mai nessuno. Il suo destino era segnato. Ma lassù qualcuno deve averla vista perché una persona, camminando nei boschi l’ha vista e ha fatto subito una segnalazione. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine… ed è proprio a loro e al comandante dei vigili di Trasacco che l’ha trovata, salvata e affidata alle cure delle volontarie che la piccola deve ringraziare.

La cagnolina è stata chiamata Titti, in onore del Comandante dei vigili di Trasacco e, attualmente, è stata messa al riparo. Per adesso ha mangiato, ha bevuto, e ha un posto riparato e un lettino dove dormire ma ha bisogno dii una casa e di una famiglia.

titti

 

Domani sarà visitata da un veterinario e sapremo dirvi di più… per adesso, però, serve il vostro aiuto e le vostre condivisioni! Che dite? Regaliamo a Titti una casa per Natale?

cucciolo

Straziante il post del Comandante dei vigili di Trasacco che ha salvato la cucciola:

“Trovata così, in montagna, legata a un albero, infreddolita, affamata, senz’acqua, né riparo, eppure si è fidata ancora, si è lasciata salvare…”

cane-Trasacco

Le volontarie hanno fatto un post sulla loro pagina Facebook chiedendo aiuto per Titti. Se volete aiutarla, condividete il suo appello… ha bisogno di una famiglia che la ami… è dolcissima e se lo merita.