Toby, punito a martellate per una pipì

Toby, il cagnolino buttato nella spazzatura

Home > Animali > Toby, punito a martellate per una pipì

La polizia non passava di li per caso, c’era andata perché qualcuno aveva avvisato di strani lamenti provenienti dal secchio della spazzatura. Così Koby fa il suo ingresso in questa storia. Ormai anziano e completamente cieco, è stato il fedele compagno di vita di una famiglia, ha loro ha regalato i momenti più belli, quando da cucciolo combinava

guai e li faceva ridere a crepapelle. A loro ha scaldato il cuore nei momenti più brutti, a loro ha scodinzolato la sera quando rincasavano. Non ha mai chiesto niente alla sua famiglia, neanche una medicina per tardare la cecità, neanche cibo morbido perché i dentini ormai erano diventati pochi e rotti. Toby quando ha iniziato a fare la pipì in casa ha urtato i suoi genitori in modo esagerato, loro non hanno retto a tale affronto, al diavolo i sentimenti, era ora di dire basta. Toby viene preso a martellate in testa, sulla schiena e sulle zampe, viene legato e buttato in un sacco nero della spazzatura, legato e gettato in fondo al bidone all’ultimo angolo della strada. Toby con le sue poche forze rimaste ha gridato tanto da farsi sentire. Nel video vedete proprio la polizia che lo recupera, la corsa dal veterinario, le visite, poi viene messo in flebo, le vitamine e le carezze. Toby non si regge in piedi per le botte che ha ricevuto in testa, a livello neurologico è completamente fregato. I proprietari sono stati rintracciati, sono anziani e ignoranti, non pagheranno con la galera, troppo avanti con l’età, non pagheranno una multa, troppa miseria in quella casa, Toby ha pagato con la vita l’ignoranza di questi soggetti. A volte penso che questa terra sia abitata da troppa gente inutile!

Senza parole

Il piccino lottava con tutte le sue forze

Mai darsi per vinti

Onore a chi aiuta un indifeso