Tod, un cane fantastico

E' stato adottato Tod, il cane con due bocche

Home > Animali > Tod, un cane fantastico

Era molto aggressivo quando arrivò in rifugio. Era arrabbiato con il mondo intero, ma aveva ragione, vezzeggiato da tutti e infine buttatao in un canile senza avere alcuna colpa se non l’aspetto fisico. Un operaio l’ha addirittura imbavagliata e l’ha portata alla clinica veterinaria e mentre la stavano esaminando, si sono accorti del problema

Tod ha circa sei anni, la cosa assurda è che non si sapeva nulla di lei, del suo passato. ” Quel giorno l’ho portato nel mio studio per valutarlo e subito si è accasciato sulle mie ginocchia. Questo cane terrificante, dall’aspetto duro, mi aveva scelta!” Tod era un cane particolare, aveva tre orecchie, e una mascella in più, posizionata sotto l’altra, il che significava che poteva avere anche altro doppio. La scoperta peggiore è stato scoprire quello che si nascondeva nelle sue orecchie, ovviamente è stato tutto fotografato e non è da escludere che sia il motivo per cui l’hanno definitivamente buttato. Aveva una fila di denti con tanto di gengiva e dotato di denti e ghiandole salivari. bastava guardare e si vedeva tutto. L’hanno identificato come un mostro e tenito segregato. Fatte lastre e accertamenti la verità è emersa. La donna che ha adottato Tod ha spiegato la storia di questo cagnolino con due bocche e di come grazie a lei hanno fondato un’organizzazione per il soccorso degli animali per aiutare i cani in una situazione critica.” È la ragione per cui abbiamo fondato Mutt Misfits, la nostra organizzazione di soccorso dedita ad aiutare animali domestici con bisogni speciali, deformità, malattie e ferite, con alto rischio di soppressione.

” La seconda bocca non ha una mascella, quindi non può masticare,

ma la bocca ha la saliva ed è collegata alla prima bocca.

La seconda bocca sbava dopo che mangia il cibo con la sua prima bocca.

Ha una bocca in più, con tre denti, che viene pulita e spazzolata di tanto in tanto dal veterinario.