Tony Hawk, il chihuahua volante

Tony Hawk, il chihuahua volante è letteralmente atterrato in un cantiere e, piangendo, ha chiesto aiuto: ecco com'è finita la sua storia.

Home > Animali > Tony Hawk, il chihuahua volante

Tony Hawk il chihuahua volante è piccolo ma ha tanta voglia di vivere. Si dice che il vino buono si trova nelle botti piccole e il piccolo chihuahua lo ha dimostrato. La sua storia sembra una favola ma non ha ancora il lieto fine… che, si spera, verrà scritto il prima possibile.

Lo hanno chiamato Tony Hawk, Toni Falco… e dopo che vi racconteremo la sua storia capirete il motivo. Sabato scorso degli operai edili stavano lavorando all’interno di un cantiere ad Austin, Texas. All’improvviso hanno visto qualcosa che volava per poi schiantarsi a terra con un tonfo. Poi dei pianti: forti, acuti, pieni di dolore. Gli operai si sono messi a correre e hanno trovato un cucciolo per terra: Tony Hawk. nelle vicinanze non c’era nessun palazzo: il cucciolo era letteralmente piovuto dal cielo. Gli operai l’hanno portato da un veterinario all’Austin Animal Center e hanno raccontato la strana vicenda. Il dottore, dopo averlo esaminato, ha scoperto dei strani segni sulla pelle del piccolo chihuahua. A parte quei segni e qualche ferita superficiale, il piccolo sembrava stare bene… nessun osso rotto, nessun trauma cranico… fortunatamente.

cucciolo

Il veterinario, ancora incredulo, ha avuto però una buona intuizione. Ha chiesto agli operai se avevano notato qualcosa nell’aria… e uno di loro ha detto che sopra di loro volava un uccello. In quel momento tutto fu chiaro: il piccolo era stato rapito da un falco che, volando, aveva perso la presa.

cucciolo-caduto-dal-cielo

Ora, Tony Hawk sta riposando e si sta preparando per essere adottato. Renee Keyes, la madre temporanea del cucciolo, che lo sta ospitando durante la sua convalescenza, ha detto a KVUE che Tony Hawk sarà probabilmente pronto ad essere adottato in circa quattro settimane. Il piccolo cane ha bisogno di riprendersi dalle ferite causate dagli artigli del falco, socializzare un po’ e farsi un bagnetto.

cagnolino

Austin Animal Center consiglia i proprietari di animali domestici, in particolare quelli con cani di piccola taglia e gatti che vivono all’aperto, di tenerli d’occhio in qualsiasi momento quando sono fuori. Gufi, falchi e coyote sono noti per essere abili predatori di animali domestici non controllati, anche se gli animali domestici sono tenuti in un cortile recintato.