Torino: carabiniere adotta il cane dell’anziano ricoverato

Torino: carabiniere adotta il cane dell'anziano ricoverato in ospedale; l'uomo aveva chiamato il 112 per chiedere aiuto; ecco come si è conclusa la vicenda.

Home > Animali > Torino: carabiniere adotta il cane dell’anziano ricoverato

Torino: carabiniere adotta il cane dell’anziano ricoverato in ospedale e il suo gesto commuove tutti. L’uomo, residente a Germagnano, Torino, aveva chiamato il 112 per chiedere aiuto, dicendo di non stare molto bene ma quando i carabinieri si sono recati sul posto lo hanno trovato in compagnia di un cagnolino che lui non voleva lasciare. A quel punto c’era una sola cosa da fare e noi ve la vogliamo raccontare.

bisulin

È accaduto a Germagnano, in provincia di Torino: un anziano ottantenne ha chiamato il 112 per chiedere aiuto. Con la voce debole ha detto al carabiniere che aveva risposto alla chiamata: “Pronto, scusi se vi chiamo ma sono solo a casa, al freddo: non ho più legna per la stufa. Non ho nemmeno da mangiare e non mi sento molto bene”. Una richiesta d’aiuto che non poteva essere ignorata e i carabinieri non hanno esitato a correre nel suo soccorso. Arrivati sul posto i carabinieri hanno trovato l’uomo rannicchiato sul divano, abbracciato al suo cagnolino Bisulin.

carabinieri

L’uomo ha spiegato ai militari dell’arma dei carabinieri con un filo di voce che aveva dei dolori alle gambe e alla schiena da un po’ di giorni e che faceva fatica a respirare. I carabinieri avevano capito che l’uomo avrebbe dovuto essere trasportato in ospedale per un controllo e poi spostato in una struttura adatta ad accudirlo ma lui si è inizialmente rifiutato: non sapeva come sistemare il suo amato Bisulin e non era disposto a separarsene. “Questa è casa mia e non mi muovo, altrimenti chi si prenderà cura di Bisulin? Non è mai stato da solo” ha detto l’uomo.

bisulin-cane-adottato

I carabinieri hanno fatto una colletta tra di loro e gli hanno comprato la legna per la stufa e del cibo. L’uomo viveva da sola e non aveva parenti.

anziano

A quel punto il maresciallo intervenuto sul posto ha trovato la soluzione: ha promesso all’anziano che si sarebbe preso cura lui di Bisulin… e così ha fatto. “Però maresciallo me lo promette che lo accudisce lei, altrimenti non me ne vado di qua” ha aggiunto l’anziano prima di accettare di salire sull’ambulanza.

Bisulin adesso si trova a casa del maresciallo dove starà finché sarà necessario.

Non è la prima volta che i carabinieri mostrano di avere un cuore grande ma anche tanto senso dell’umorismo… Questo video è stato girato da un carabiniere al suo collega che parlava con un cane “arrestato” che poi ha raggiunto in sicurezza il suo proprietario. Il carabiniere scherza con lui, dicendogli di stare tranquillo che per lo “spaccio di crocchette” non gli daranno una pena troppo grande…