Torino, la cagnolina scappata la notte di Capodanno è tornata a casa

Sono state eterne e terrificanti ore. La cagnolina era scappata spaventata la notte di Capodanno dalla sua casa di Torino. Oggi è tornata tra le braccia dalla sua famiglia. Ecco dov'era..

Home > Animali > Torino, la cagnolina scappata la notte di Capodanno è tornata a casa

Nelle ultime ore la storia di Shelby, la cagnolina che la notte di Capodanno, per il troppo spavento causato dai botti, è scappata da casa sua, a Torino, aveva lasciato tanta tristezza nel cuore degli italiani. Quando i suoi umani, Daniela e Mirko, si sono resi conto di quanto accaduto, si sono mobilitati per cercarla ed hanno chiesto aiuto a quante più persone possibili, lanciando appelli sui social network.

Dopo 48 spaventose ore, la piccola Shelby è riuscita a ritrovare la via di casa e a raggiungere la strada dove abitano i genitori di Daniela, una strada a lei tanto familiare.

È stata proprio la coppia a dare la felice notizia sui social network: “Shelby è a casa. Grazie a tutti. 48 eterne ore, ma ce l’abbiamo fatta” .

La cosa che ha colpito di questa storia, è stata la partecipazione di tantissime persone del posto, che si sono mobilitate per aiutare questa coppia a ritrovare la propria cagnolina. In molti hanno mandato messaggi di avvistamento, affermando di aver visto Shelby in diversi punti della città.

Purtroppo ogni anno, per colpa dei botti di Capodanno, accadono episodi del genere e alcune volte, i cani abituati a vivere in famiglia, non riescono a superare la notte per la strada. Vengono investiti, si perdono, rimangono feriti. Altri muoiono di paura o di infarto, dopo quello spaventoso rumore delle esplosioni.

Nonostante ogni anno ci siano diversi divieti in ogni parte del paese, le persone continuano a fregarsene della salute dei nostri amici animali.

I fuochi d’artificio sono pericolosi anche per gli esseri umani, infatti quest’anno, come ogni anno, le testate giornalistiche hanno riportato diversi feriti, tra cui anche due ragazzini uno di 10 anni e uno di 12, che il giorno successivo a Capodanno, hanno raccolto a terra un botto inesploso ed hanno perso le dita della mano.

Fortunatamente Shelby ha ritrovato la strada di casa ed è tornata tra le braccia dei suoi amati umani.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI