Torino, pitbull aggredisce un cane per non vedenti. Il suo padrone scappa via.

Torino: il suo pitbull aggredisce il cane di una non vedente. Invece di intervenire, se ne va...

L’episodio è stato denunciato da una donna non vedente di Torino, di nome Dajana. Venerdì scorso, stava passeggiando nel quartiere San Salvario, insieme al suo cane guida, una femmina di labrador di nome Camilla, quando l’animale è stato attaccato da un altro cane, di razza Pitbull. Dajana ha raccontato:

“Mentre stavamo camminando, qualcosa si è attaccato al mio cane, trascinandola via, staccando il guinzaglio della mia mano e portandola avanti per il marciapiede, dove facevo fatica a raggiungerla. Ho allungato una mano, sapendo benissimo di rischiare, ed ha toccato la schiena di un molosso muscoloso. Camilla piangeva. Credo sia stato uno dei momenti più brutti della mia vita. Per fortuna un uomo sentendomi è uscito dal negozio in cui si trovava ed ha staccato il cane portandolo dentro il negozio. 

Sicuramente in questa storia manca un personaggio: il proprietario del cane. Questo splendido personaggio vedendo la scena se n’era andato, turbato aveva raggiunto in casa il cugino. Dove arriva lo schifo umano? Io non lo so, sicuramente da ieri non ci credo più alla bontà intrinseca delle persone? Camilla barcollante mi ha raggiunto punto ha dei buchi sulla schiena e sul gomito sinistro. Zoppica a vederla così mi distrugge. Tutto questo per colpa di un proprietario inconsapevole. Ero sconvolta e piangevo. il proprietario di quel Pitbull e mi ha aggredita, dicendomi che stavo esagerando.

Il dolore quando lo vivi in un momento del genere in cui tra l’altro non puoi controllare visivamente la situazione, è una delle cose peggiori che possano capitare. Starò vicino alla Camilla e chiedo aiuto a chi mi è intorno, perché chi mi conosce un po’ sta bene che lei la mia forza, la mia compagna e parte della mia autonomia”. 

Camilla ne è uscita ferita ma sta bene e presto si riprenderà.

Purtroppo la colpa non è del pitbull, ma come ha già detto Dajana, è del suo padrone e siamo dell’opinione che un cane così, non debba essere nelle mani di certe persone. Un cane va educato, indirizzato. Noi insegniamo, lui apprende. Noi formiamo il suo carattere e se tenta di aggredire una persona, non dovrebbe essere il proprietario di un negozio ad intervenire!

Telecamera nascosta mostra come il veterinario si occupa dei cani

Il salvataggio di una cagnolina abbandonata con i suoi cuccioli (VIDEO)

Kristen Bell e l'addio alla sua anziana cagnolina Barbara

Donna salva un gattino abbandonato su un'autostrada trafficata

Gettato in un fosso un povero cane di 20 anni

Perde il cane e le si spezza il cuore: La storia di Joanie Simpson

Il nuovo Hachiko