Trattato come una valigia, cagnolino perde la vita durante il volo

Il volo della United Airlines da Houston a New York , dello scorso lunedì, rimarrà inciso nella mente di tutti i passeggeri. Un assistente di volo ha costretto uno dei passeggeri a mettere il suo cagnolino nello scompartimento superiore dell’areomobile, nonostante fosse munito di un trasportino approvato dalla Transportation Security Administration.



CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!




Ma l’assistente decise che l’aereo non sarebbe decollato finché non avesse fatto ciò che gli era stato richiesto. Un cane trattato come una valigia! “Questo è stato un tragico incidente che non avrebbe mai dovuto aver luogo, dal momento che gli animali non dovrebbero mai essere collocati in questi compartimenti. Ci assumiamo la piena responsabilità della tragedia ed esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia. Stiamo investigando a fondo su ciò che è accaduto per evitare che ciò accada di nuovo “, ha detto un portavoce della United Airlines. All’arrivo, la famiglia ha aperto lo scomparto, ma il cane non si muoveva. Lo hanno chiamato per nome ripetute volte, ma non respirava… aveva soltanto dieci mesi. La legge dice che gli animali di piccola taglia possono salire a bordo di un aereo, purché muniti di trasportino, posizionato poi sotto il sedile del passeggero. Questo cane, invece, è stato messo in un luogo con scarsa ventilazione e senza acqua per tutto il viaggio. La famiglia non poteva immaginare sarebbe accaduta una cosa così. L’assistente ha dato loro un ordine e, nonostante le obiezioni, alla fine hanno accettato.

Povero animale…

Speriamo che la compagnia aerea si assuma la responsabilità delle loro azioni crudeli. Nessuno ha il diritto di prendere la vita di un animale innocente.

RIP piccolino…