Trent, un piccolo guerriero

Home > Animali > Trent, un piccolo guerriero

Questa storia ci arriva da Augusta, Georgia, e ci ha lasciato un senso di vuoto e di sconforto per quello che è stato fatto a un piccolo cucciolo e, nello stesso tempo, ci ha fatto gioire per il lieto fine. Il protagonista, suo malgrado, di questa storia è Trent, un piccolo guerriero che ha dimostrato di voler vivere a tutti i costi.

Ma andiamo per gradi, partendo dall’inizio. Una donna di nome Austin Stutzmen era uscita per gettare l’immondizia. Ha aperto il cassonetto e, mentre stava buttando dentro la sua busta, con la coda dell’occhio ha notato una busta dalla quale fuoriuscivano dei vermi. La maggior parte delle persone avrebbe chiuso subito il coperchio allontanandosi in fretta ma Austin non l’ha fatto.

 

È stata lei stessa a spiegare il motivo: quella busta si muoveva. Si è trattato di un piccolo movimento, quasi impercettibile ma che la donna ha visto. Per questa ragione Austin ha deciso di affrontare il suo disgusto, tirando fuori la busta dal cassonetto e scoprendo, con stupore, che al suo interno c’era un piccolo cucciolo in fin di vita.

 

Il cucciolo è stato chiamato Trent ed è stato affidato a Robin Mitchell, il fondatore di Saving The Chain Dogs. Il cucciolo è stato visitato dalla Dottoressa Scarlett Timmons di All God’s Creatures Veterinary Hospital che è rimasta sconvolta. Ha detto che il cucciolo non aveva più di 3 settimane di vite e di essere il peggiore caso mai visto da quando lavora come veterinaria.

Ecco il commovente video dell’incontro tra Austin Stutzmen e Trent all’uscita dalla clinica

 

Trent era denutrito e disidratato. In più aveva un trauma cranico e la presenza dei vermi indicava che il cucciolo aveva dei tessuti necrotizzati (perché i vermi mangiano solo la carne morta). Difficile immaginare quello che gli era successo a questo piccolo esserino indifeso.

Per salvarlo, sono stati necessarie tante flebo e una trasfusione di sangue. Trent è stato alimentato con l’aiuto di una siringa… e sembra che stia migliorando notevolmente.

Pochi giorni dopo, Austin, la donna che ha trovato Trent, è tornata a fargli visita e ha potuto riabbracciarlo. Il momento è stato davvero commovente. Adesso bisogna solo aspettare che il cucciolo si riprenda e poi sarà disponibile per un adozione… chissà se Austin ci farà un pensierino? Dal suo sguardo si capisce che si è innamorata di lui…