Troppi cigni sul Lago di Como

Allerta cigni a Como

Home > Animali > Troppi cigni sul Lago di Como

Gli esperti sono molto preoccupati, già da anni il fenomeno è a cura dell’osservatorio ma questo ultimo periodo viene lanciato un vero e proprio allarme. Il meraviglioso paesaggio di cui possono godere i turisti sulle rive del lago è reso magico dalla presenza costante dei cigni. Talmente belli e perfetti

che nel tempo sono stati presi a cuore da tutti, addetti ai lavori e non. Le nidiate diventano un vero richiamo per fotografi e cittadini. Lo spettacolo è affascinante ma c’è qualcosa che sta turbando quest’aria magica. Il numero esagerato dei cigni presenti sta diventando un problema serio. Non vanno più via neanche durante l’inverno, sazi, pancia sempre piena, cure continue da parte degli esperti, hanno tolto loro l’equilibrio naturale della specie facendoli diventare una componente naturale del posto. Purtroppo vengono buttati in acqua quintali di pane che danneggiano la specie e l’equilibrio. Spesso necessitano di cure in quanto, sono frequenti litigi tra maschi. Addirittura, negli anni precedenti, a New York, si era pensato di aprire una battuta di caccia per ridimensionarli, intelligenza unica, poi accantonata passando alla rimozione dei  nidi. Oggi, a gran sorpresa qualcuno propone una soluzione drammatica. “Cucinati sono buonissimi, una ricetta semplice e buona per tutti è..Il  Cigno arrosto con salsa “Chaudon” Beh ci auguriamo si tratti di una provocazione, sono più di trecento anni che il cigno è stato eliminato dalle tavole, gli inglesi ne erano ghiotti ma a quanto pare ancora oggi qualcuno lo mette in pentola decantandone le qualità. Facciamo alquanto schifo solo a pensare una cosa del genere, di questo mondo non riusciamo a mantenere nulla, le cose più belle le distruggiamo giornalmente, addirittura le mangiamo.

Che barbarie

 

Un gruppo di addetti alla cura dei cigni

La vera bellezza spetta ancora a loro.

Magia pura che l’uomo tenta di distruggere

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI