Trova un cane abbandonato sulla spiaggia e gli offre del cibo. Ma invece di mangiarlo…

Home > Animali > Trova un cane abbandonato sulla spiaggia e gli offre del cibo. Ma invece di mangiarlo…

Oggi vogliamo parlarvi di una donna, una di quelle indispensabili, che colora il mondo e lo rende un posto migliore. E’ una di quelle senza le quali questo mondo sarebbe buio e cupo. Il suo nome è Megan Rose e vive a New York. Lei ha uno scopo nella vita, c’è una cosa che ama più di qualunque altra, gli animali.

Un po’ di tempo fa, Megan andò in vacanza con il suo ragazzo, nella Repubblica Domenicana. Si recano lì ogni anno, amano quel posto, ma questa volta, il loro viaggio è stato ben diverso. Si recarono in spiaggia e si ritrovarono dinanzi una triste scena. Da lontano videro una sagoma nera, un cane che giaceva sulla spiaggia. Megan si avvicinò, aveva il pelo corto, bianco e nero, trascurato. Era un randagio e come fa sempre quando trova un anima perduta, lo battezzò Rumba. Era visibilmente assetato e affamato, così Megan mando il suo ragazzo in hotel a prendere del cibo. Tornò con delle salsicce fatte a pezzetti e le posò accanto al cane. Entrambi si aspettavano che si precipitasse sul cibo, invece non lo fece. Si avvicinò piano piano, raccolse un pezzetto di salsiccia e si allontanò. Dopo dieci metri di distanza, si fermò a seppellire il cibo. Poi tornò indietro, ne prese un altro pezzetto e lo seppellì di nuovo, a circa 15 m di distanza. Ci è voluto un po ‘prima che Megan capisse lo strano comportamento del cane. La verità le ha spezzato il cuore. Rumba non ha seppellito il cibo perché non aveva fame, ma perché sapeva che non gli sarebbe ricapitato di avere del cibo.

In quel preciso momento Megan decise che avrebbe fatto volare Rumba fino a New York e gli avrebbe permesso di essere felice.

Grazie all’aiuto di un’organizzazione locale per il soccorso dei cani, Megan e Rumba riuscirono a tornare negli Stati Uniti. Non appena hanno aperto il trasportino, il cane è corso verso Megan e ha iniziato a leccarla. Aveva capito e la stava ringraziando.

In quel momento la donna sentì che non poteva separarsene e, anche se aveva già due cani, decise di adottarla.

Possiamo dirle sono una cosa: GRAZIE!