Trovano un cane con la pelle rovinata

La cagnolina salvata

Home > Animali > Trovano un cane con la pelle rovinata

I ragazzi si divertono, si sa, le risate, una birra, sembrava una normale serata di giovani, ma questo gruppo aveva tra di loro qualcuno di speciale e gli altri non lo sapevano. Mentre percorrono la strada del ritorno notano qualcosa di strano sul ciglio della strada, un qualcosa di chiaro che riflette con la luce dei fari. La sua pelle era rovinata

le sue zampine non avevano più un pelo, le unghie sembravano più lunghe di almeno dieci centimetri , una puzza paragonabile ad una stalla. I ragazzi si schifano nel vederla, ma decidono che meritava essere aiutata. Uno di loro si mostra più coraggioso degli altri, si toglie la giacca e avvolge quella creaturina come fosse un piccolo tesoro. La stringe a se, invita i ragazzi a ripartire e dice loro di lasciarlo pure all’incrocio successivo. Uno dei ragazzi nota in lui un atteggiamento troppo strano, perchè tutta questa premura? Così racconta il lato di lui che tanto nasconde, lui è un volontario, in quel paese i cani li mangiano, questa anima indifesa è una bull terrier usata per fare cuccioli a raffica, venduti al mercato nero, o a quello della carne, per lei la fine era già scritta, l’avrebbero bollita vita, fatta a pezzi e cucinata. Questa creatura ha avuto la fortuna d’incontrare una perla rara, in quel maledetto paese (siamo in Cina) non sanno cosa sia il rispetto per gli animali, i cani e i gatti hanno un’unica fine. La piccola è al momento in rifugio, la pelle rovinata ricrescerà sana e piena di peli, le analisi fatte sono tutte buone. Vi preghiamo di non acquistare cani, andrete ad incrementare questo traffico, condannate cagnoline a sfornare figli ogni sei mesi, una volta usurate verranno eliminate così. Questo traffico di cuccioli non appartiene solo all’estero, l’Italia ne è, purtroppo, complice. Vi lascio al video e le foto che Hian ha inviato, bravo ragazzo