Un addio commovente

Home > Animali > Un addio commovente

Vi racconto questa storia perché credo che debba farci riflettere su quello che sentono gli animai per noi e sui loro sentimenti. Vorrei che la leggessero tutti quelli che dicono che gli animali non hanno un anima.

Noi viviamo più a lungo di loro e quando perdiamo un animale la nostra sofferenza è grande. Ma anche quando un cane perde il suo umano, quello che considera il capo branco, il suo dolore è straziante.  Ma prima di raccontarvi quello che è successo vi invitiamo a guardare il video qui sotto.

Ecco il video che ha catturato il commovente momento dell’incontro tra Ryan e Mollie.

L’uomo che vedete nel video si chiama Ryan Jessen ed è un ragazzo di 33 anni… aveva avuto dei mal di testa terribili e pensava si trattasse di una semplice emicrania. Ma, purtroppo, non era così. Ryan aveva avuto un’emorragia cerebrale ventricolare e quando è arrivato in ospedale era già troppo tardi per lui.

L’emorragia gli ha lasciato danni irreversibili. Anche se i medici hanno provato a salvarlo, alla fine si sono dovuti arrendere, comunicando alla famiglia che avrebbero dovuto staccare i macchinari che tenevano Ryan in vita artificialmente.

Michelle Jessen, la moglie di Ryan, ha apreso la notizia con grande dolore ma, in quei momenti terribili, ha avuto la sensibilità di pensare anche al dolore di un altro membro della loro famiglia, Mollie, la cagnolina di Ryan.

Mollie etra molto legata a Ryan e soffriva il distacco. Fortunatamente l’ospedale ha acconsentito di far incontrare Mollie e Ryan per l’ultima volta e il momento è stato commovente.

La cagnolina sembrava sapere che il suo amato papà se ne stava andando e, con molta delicatezza, si è avvicinato al suo viso e l’ha annusato.

Un momento dolcissimo che ha fatto piangere tutti i presenti. Ryan, purtroppo è morto poco dopo ma Michelle, sua moglie, dice di essere felice che i due si sono potuti salutare.

La donna è fermamente convinta che Ryan, in quel momento, abbia avvertito la presenza di Mollie…