Un biglietto commovente

Quando hai un cuore grande niente riesce a fermarti se si tratta di aiutare gli altri. persone che hanno poco o niente riescono a dare tanto a chi ha più bisogno di aiuto. La storia che vogliamo raccontarvi lo dimostra chiaramente. E ve la raccontiamo per darvela come esempio ma anche per farla conoscere al mondo intero, visto che le persone come lei devono essere conosciute da tutti.

Il protagonista è un cane di nome Norberto, un randagio che aveva sempre vissuto sulle strade argentine di Tucumán. Norberto deve aver sentito che c’era qualcosa che non andava nel suo corpo e ha deciso di andare a chiedere l’aiuto degli umani. La cosa sorprendente è la scelta degli umani: il cucciolo si è presentato da solo all’ingresso di una clinica veterinaria. Qualcosa gli diceva che la dentro c’era la sua salvezza. E così è stato. La veterinaria, Noelia Tacacho, l’ha portato dentro e l’ha visitato. Sembrava stesse bene e Noelia ha deciso di castrarlo. Tutto ciò, ovviamente, è stato fatto gratis… Ma durante l’operazione si sono accorti che Norberto aveva un tumore. Norberto era solo al mondo e la sua casa erano le strade argentine di Tucumán. Sfortunatamente il suo cancro poteva essere curato solo con costosi trattamenti chemioterapici. “Il problema della chemioterapia è che i farmaci oncologici, che sono molto difficili da trovare in farmacia perché ne mettono in vendita pochissimi, costano $ 300”, ha spiegato Noelia, che ha aggiunto che il tumore era “abbastanza aggressivo” e che il trattamento dovrà essere lungo. “Una volta iniziato, il trattamento deve essere completato”, ha detto Noelia. Poi Noelia ha avuto un’idea. Norberto poteva “vendere piccole bustine di carta” per raccogliere i fondi necessari per pagare il costoso trattamento.

Ha messo una bustina al collo di Norberto scrivendo sopra: “Vendo bustine per pagare le mie chemio” e le ha postato su Facebook.

E ha funzionato. Le sue tenere foto hanno fatto sciogliere il cuore a tantissime persone che hanno comprato le bustine di Norberto.

Nel suo post su Facebook Noelia dice che il suo obiettivo non è quello di ottenere donazioni: lei vorrebbe solo che le persone si avvicinassero al negozio e acquistassero i prodotti che serviranno per coprire il costo dei farmaci per il cucciolo Norberto e per gli altri animali salvati, poiché questo veterinario aiuta anche molti altri cani dalla strada.