Un cane trova casa poco prima di essere abbattuto

Che storia incredibile!

Una brutta storia con un lieto fine: un cane è riuscito a trovare casa e tanto amore poco prima di essere soppresso in canile. Qui da noi in Italia è vietato per legge sopprimere i cani in canile che non trovano casa ma all’estero non è così. Negli Stati Uniti e in Messico, per esempio, se il cane non viene adottato, dopo un certo lasso di tempo viene soppresso, che sia in salute o malato.

Per Chen Tiny Tim le cose si stavano mettendo decisamente male. Chen Tiny Tim era un cane randagio: salvato dalle strade, la sua situazione medica era piuttosto critica. Chen era totalmente ricoperta dalla rogna e aveva una brutta frattura al bacino. Da anni Chen viveva per strada, subendo abusi e privazioni. Viste le sue pessime condizioni di salute, il rifugio dove era stato ospitato aveva deciso di metterlo a dormire per sempre. La maggior parte dei rifugi per animali, infatti, sono pieni fino al collasso e quelli che soffrono di malattie gravi e che non vengono adottati, dopo un po’ vengono soppressi.

Questa storia arriva dal Messico, è bene ricordare che qui da noi in Italia non è consentito sopprimere cani in canile per tali motivi.

Questo dunque era il destino di Tiny Tim. Tuttavia grazie al passaparola dei social network, ecco che la sua storia è diventata virale e ha ottenuto il supporto di centinaia di persone.

In questo modo il cucciolone è riuscito a trovare una casa, dei nuovi proprietari che hanno deciso di curarlo (perché sia la rogna che il bacino fratturato sono perfettamente curabili) e di dargli quell’amore che nella sua vita gli è sempre stato negato.

Tiny Tim ha imparato che non tutti gli umani sono cattivi.

Adesso Tiny Tim è stato curato, vive felice nella sua casa circondato dall’amore dei suoi umani, ha messo su peso e adora mangiare il pollo.