Un cane viene salvato ma, per la paura, non riesce nemmeno ad alzare la testa

Quando si amano gli animali nulla è troppo difficile. Su una proprietà della contea di Lawrence, in Alabama, si trova una piccola casa costruita con blocchi di cemento, senza elettricità o impianto idraulico. Fino a poco tempo fa, il cortile che circondava questa casa era pieno di cani – e tutti loro avevano disperatamente bisogno di aiuto.


Questi cani sembravano quasi statue in movimento quando i soccorritori della contea arrivarono il mese scorso. Tutti i circa 30 cani erano così gravemente malati di rogna che la malattia dava loro un aspetto simile all’intonaco. “Quasi tutti i cani erano glabri, mentre i cuccioli erano allattati da diversi mamme – probabilmente cercavano da mangiare alla madre più vicina”, hanno scritto su Facebook la settimana scorsa i volontari Guardians of Rescue, l’organizzazione che salvano i cani e li aiutano a trovare case per sempre. I cani erano coperti di pulci e parassiti e soffrivano tutti di rogna sarcoptica. E molti di loro erano troppo spaventati per avvicinarsi alle persone che cercavano di aiutarli. Gli ufficiali di controllo degli animali hanno dovuto usare trappole per catturare diversi cani per portarli a curare. “Nessuno sa per certo perché le persone lasciano che questi cani arrivino a questo punto”, ha detto il presidente dei Guardians of Rescue, Robert Misseri, aggiungendo che le persone che vivevano su quella proprietà sono state arrestate e accusate di crudeltà sugli animali. Non tutti i cani sono stati salvati: “Molti dei cani erano in condizioni così disperate che purtroppo non sopravvissero”, ha scritto il volontario di Guardians of Rescue.

I cani che sono riusciti a sopravvivere portano ancora addosso le cicatrici fisiche ed emotive dell’incuria umana.

Anche dopo essere stato portato in salvo, uno dei cani sembra troppo spaventato per alzare la testa.

Una cagnolina è stato salvata appena in tempo per dare alla luce i suoi cuccioli.

“I cani stanno migliorando grazie all’amore e alle cure mediche”, ha aggiunto Misseri.

Anche dopo una tale sofferenza, i cani stanno finalmente iniziando a tenere la testa alta, come se aspettassero una nuova vita.

Dopo diverse settimane di trattamento e riguadagnando la fiducia nelle persone, i cani erano quasi irriconoscibili. E molti hanno iniziato ad avere richieste di adozione e a trovare famiglie. “Molti dei cani sono stati adottati e puoi vedere come è cambiata la loro pelle”, ha detto Misseri. “Stanno facendo dei progressi incredibili”.