Un eroe a 4 zampe salva un bambino gettato nella spazzatura

Si dice che il cane è il miglior amico dell’uomo… e non mancano gli esempi di eroi a 4 zampe che hanno la fatto la differenza tra la vita e la morte delle persone. Anche il protagonista di questo racconto è un eroe… uno di quei eroi arrivati dal nulla per salvare la vita di un neonato. Tutto è accaduto nelle Filippine, nella cità di Lapu-Lapu.

Un cane randagio è diventato un eroe dopo aver salvato la vita di un neonato “che galleggiava su un cumulo di spazzatura” nelle acque di Sitio Camansi, nella città di Lapu-Lapu, nelle Filippine, a Cebu. Il cane è stato avvistato da una donna del posto di nome Vilma Toring, che ha notato che l’animale stava cercando di trascinare qualcosa. Il cane aveva afferrato un pano bianco e lo tirava con forza, cercando di staccarlo dal cumulo di spazzatura galeggiante che si era accumulato sotto alcune palafitte, nel bel mezzo del pomeriggio. Inizialmente la donna pensò che si trattava di qualche resto alimentare avvolto in una busta che il cane cercava di ricuperare ma l’animale sembrava particolarmente agitato e la guardava continuamente, come se le volesse chiedere aiuto. In più, appena si avvicino a lui, la donna sentì un rumore strano che somigliava al pianto di un bambino. In quel momento capì e si precipitò immediatamente a dare una mano al cane. Dal cumulo di immondizia galleggiante  fuoriusciva una manina: era una bambina che qualcuno, probabilmente i suoi stessi genitori, avevano gettato nella spazzatura per sbarazzarsene.

Se non fosse stato per quel cane randagio la bambina sarebbe finita a breve nelle acque del fiume Sitio Camansi e sarebbe annegata.

La bambina aveva ancora il cordone ombelicale attaccato e la placenta ancora intatta.

Era coperta di terra e era stata avvolta nel tessuto bianco che il cane aveva afferrato per cercare di salvarla da una morte certa.

La piccola è stata portata in ospedale e sarà pronta per essere adottata, così come l’eroe a 4 zampe che l’ha salvata.