Un fedele amico che aspetta il suo papà umano

Home > Animali > Un fedele amico che aspetta il suo papà umano

La storia che vogliamo raccontarvi adesso arriva dalla Cina ed è commovente. Come sapete bene, in Cina, a Yulin, ogni anno, si tiene un festival terribile, che tutto il mondo condanna. Durante questo festival vengono consumati decine e decine di animali, cani e gatti.


Il mondo occidentale condanna questo festival… ma dobbiamo pensare che noi non siamo meglio… perché anche noi mangiamo carne… Poi bisogna dire che non tutti i cinesi consumano carne di gatto o di cane… solo una piccola percentuale.

Detto ciò, torniamo alla nostra storia. Come dicevamo. proprio nel paese dove si festeggia Yulin, è successa una cosa che sembra una lezione di vita che qualcuno lassù a voluto dare ai cinesi consumatori di carne di cane.

Ecco il commovente video

Una frana di dimensioni impressionanti si è staccata dalla montagna e ha inghiottito tantissime abitazione e ucciso centinaia di persone. I soccorritori si sono ritrovate a cercare corpi in uno scenario devastante e apocalittico.

Ma, mentre si stavano dando da fare per salvare più persone possibile, hanno notato un cagnolino seduto sulle macerie. Stava lì ad aspettare il ritorno del suo proprietario, probabilmente morto sotto i detriti.

La sua presenza ha commosso tutti: i soccorritori hanno postato le sue foto sui social e in men che non si dica sono diventate virali. Sono state condivise da migliaia e migliaia di persone, animalisti e non che hanno chiesto al governo cinese di impegnarsi a mettere fine al festival di Yulin.

La fedeltà di un cagnolino è diventata un manifesto animalista… e speriamo che quest’immagine serva a far riflettere il governo cinese sul da farsi. Le immagini sono state scattate a Xinmo, un remoto villaggio cinese nella provincia di Sichuan dove sono morte seppellite sotto la frana 110 persone.

I soccorritori hanno portato via il cane che, subito dopo, ha trovato una casa, grazie alle condivisioni. Ma resta il fatto che quel cucciolo resta un simbolo… un monito al governo cinese… e speriamo che venga ascoltato.