Un gattino è rimasto intrappolato per 72 ore nel muro e i suoi miagolii non si sentivano più

Un giorno la famiglia Pascal cominciò a sentire miagolii insistenti ma non sapevano da dove venissero. Con le ore, si resero conto che il miagolio proveniva dal camino; tuttavia, non potevano vedere esattamente dov’era il gattino, quindi non potevano aiutarlo.

Era facile sapere dal suono dei miagoli che era un gattino piccolo. Dopo un giorno di ricerche, la famiglia cominciò a preoccuparsi. Il gattino continuava a chiedere aiuto e sapevano che non aveva accesso all’acqua o al cibo dove era bloccato. Hanno chiamato Animal Control ma quando hanno controllato i muri della casa non sono riusciti a trovare la posizione del gattino e se ne sono andati senza poter fare nulla per lui. L’acustica del camino ha reso particolarmente difficile individuare il gattino. Il terzo giorno cominciarono a perdere la speranza ma una nipote di José Pascual aveva sentito parlare del lavoro svolto da Hope for Paws e decise di chiedere loro aiuto. Loreta Frankonyte e Eldad Hagar non hanno avuto remore quando hanno saputo del gattino e hanno guidato tutta la notte, arrivando a mezzanotte a casa di Pascal. Dovete sapere che i cuccioli hanno bisogno di nutrirsi almeno tre volte al giorno e questo piccoletto stava da tre giorni senza mangiare o bere nulla.

ACQUISTA TAPPETINO FRESCO


Non appena arrivarono, Agar salì sul tetto per cercare di vedere dal camino. Hanno introdotto una piccola fotocamera, ma non hanno trovato il gattino.

Le ore passavano e i soccorritori si preoccupavano sempre più perché avevano smesso di sentire il miagolio del gattino.

Sembrava che l’unica possibilità di salvarlo fosse rompere una delle pareti del camino ma ciò poteva comportare costi enormi per la famiglia Pascal. Tuttavia, erano disposti a fare tutto il necessario per salvarlo e hanno convenuto che Loreta e Eldad avrebbero rotto il muro…

Hope for Paws ha già un decennio di esperienza in delicate situazioni di soccorso. I volontari non smisero di lavorare e alle 2 del mattino stavano ancora facendo il buco nel muro per cercare il gatto. Quando riuscirono a creare un buco molto più grande, Eldad riuscì a vederlo ma iniziò a temere il peggio quando lo trovò immobile. Eldad ha ipotizzato che la madre aveva messo il suo gattino nel cammino, pensando fosse un posto sicuro ma lui, in qualche modo, era scivolato in una crepa nel muro.

Tuttavia, quando Loreta lo prese tra le braccia, il gattino fece un nuovo miagolio che disse loro che lo avevano salvato appena in tempo. Era estremamente debole ma era ancora vivo.

La prima cosa che fecero fu dargli una soluzione di acqua e zucchero in modo da recuperare la sua forze. Poi è stato trasferito in una clinica di emergenza veterinaria e lì ha dovuto combattere per la sua vita tutta la notte.

Non è stato facile, ma dopo alcuni giorni è riuscito a recuperare le forze.

Le spese mediche sono state finanziate da Hope for Paws tramite donazioni.

Mentre si stava riprendendo, stabilì una bella amicizia con Napoleone, un gattino che fu salvato dopo essere stato trovato su una pericolosa autostrada. Fortunatamente, l’amicizia di questi gattini potrà continuare per molto tempo perché entrambi sono stati adottati da Melany Gomez, la nipote di Jose Pascal, che contattò Hope For Paws…