petauro dello zucchero animale-domestico

Un piccolo amico da scoprire: il petauro dello zucchero e la sua dolcezza

Piccolo, bello e dolcissimo: è lui l'animale che sta facendo impazzire tutti

Sembra uno scoiattolo, ma forse anche un po’ un pipistrello: in realtà è il petauro dello zucchero, un animale dolcissimo che sempre più persone scelgono di adottare.

petauro dello zucchero animale-domestico

Petauro dello zucchero: un animale dolcissimo tutto da coccolare

Considerarlo una fusione tra uno scoiattolo e un pipistrello non è poi così sbagliato. Il petauro dello zucchero, infatti, è uno scoiattolo volante che fa parte della famiglia dei Petauridi, che lo contraddistingue, quindi, come un piccolo marsupiale.

Negli ultimi anni, questo simpatico e dolcissimo animale, ha fatto capolino nelle nostre vite: sempre più persone, infatti, innamorate del suo aspetto, lo scelgono come animale domestico. Tuttavia, prima di sceglierlo come amico di compagnia, è opportuno sapere che il petauro avrà bisogno di molte cure e delle vostre attenzioni.

petauro dello zucchero animale-domestico

Allevare il petauro dello zucchero

Tuttavia, è opportuno sapere che, nonostante il suo carattere placido e dolce, il petauro non è un animalo facilissimo da inserire nel contesto domestico, soprattutto perché ha bisogno di spazi, accortezze di un certo tipo e anche tempo da dedicare.

Lungo fino a 30cm, con una coda che è lunga quanto il suo corpo, questo scoiattolo volante spiega le sue ali e “vola” fino a 60-70 metri d’altezza. Si tratta di un animale che nasce e vive nella foresta pluviale, ecco perché è considerato esotico.

petauro dello zucchero animale-domestico

La convivenza con l’animale

Allevarlo richiede tempo e impegno, il petauro dello zucchero è infatti un animale che ama la compagnia e la socializzazione, per questo gli esperti consigliano sempre di acquistarli in coppia.

Si affeziona al suo padre, alla stregua di un qualsiasi altro animale domestico. E, per dimostrargli il suo affetto, tende a volare verso di lui quando rientra in casa.

È un animale esotico però, e per questo molto delicato. Ecco perché non è consigliato introdurlo in ambienti dove ci sono bambini piccoli che, mossi dalla tentazione di giocare o accarezzarlo, potrebbero strapazzarlo.

Kolento, il cane che girava su se stesso

La storia della piccola Maisie

Un amico che tutti noi dovremo accogliere nelle nostre case

Benedetta Rossi in lacrime davanti alla tv: il ricordo di Nuvola

Mi chiamo Gilberto, non ho un soldo e il mio cane sta morendo

Problemi di scarafaggi, formiche e altri insetti? Ecco una soluzione naturale

Il salvataggio di Bella