Un sacco nero

Home > Animali > Un sacco nero

Malissa stava andando a scuola dai suoi bambini, stereo acceso e buon umore, quella era. fino a quel momento, una giornata tranquilla. Da lontano sembra scorgere qualcosa sul ciglio della strada, sembrava carta ma mentre si avvicinava lì’immagine diventava sempre più nitida. Un sacco, si era un sacco nero di plastica ma

da un lato sembrava uscire qualcosa e Malissa non poteva ignorarlo. Parcheggia e si avvicina ma quello che scopre la sconvolge letteralmente. Malissa vede uscire un qualcosa di sottile dal lato rotto, il sacco si muove, corre e d’istinto lo apre. Troverà qualcosa che cambierà per sempre la vita sua e della sua famiglia. Un cucciolotto tutto nero, con solo il collare, piangeva disperato, lo prende tra le braccia e lo stringe come una mamma stringe  suo piccolo. Va a prendere i bambini a scuole e tutti insieme vanno dal medico, il cagnolino stava bene e la signora pubblica una foto sui social con la speranza di ritrovare il padrone, magari l’avevano rubato e gettato. A quell’appello non rispose nessuno, i bambini erano contentissimi, il cucciolo era tutto per loro. Aveva appena due mesi quando qualcuno ha cercato di disfarsi di lui e nel giro di pochi giorni la sua vita è cambiata completamente. Il suo nome oggi è Hefty ed è un cucciolo felice, è stato ospitato dalla maestra dei bambini, la signora è una grande animalista e ha colto l’occasione per dare un insegnamento ai bambini”In molti saranno passati per quella strada, come mai nessuno si è fermato? Chi ignora è complice nello stesso modo di chi compie l’azione!” Vi lasciamo le foto di Hefty

Perché a volte a vita va anche nel verso giusto

Hefty è una meraviglia

Quanta cattiveria ha l’uomo?