Un selfie pericoloso

Quante volte abbiamo assistito a maltrattamenti e abusi da parte degli umani?  E quante volte ad avere la peggio sono stati gli animali? Ebbene, stavolta non è andata proprio così. In questo caso, la vittima è stato un umano che ha pagato amaramente per la sua stupidità. Non possiamo dire che non ci dispiace… ma siamo contenti che l’animale non ha dovuto pagare con la vita per un errore umano.


Ma prima di invitarvi a vedere il video, vogliamo raccontarvi quello che è successo… poi sarete voi a decidere se vedere o meno il video. Un tassista di nome Prabhu Bhatara stava tornando a casa da un matrimonio a bordo di un SUV. L’uomo si è fermato per fare la pipì ma quando è sceso dalla macchina ha notato che, non molto lontano, c’era un orso ferito. L’animale sembrava stare molto male e, a quel punto, l’uomo ha deciso di avvicinarsi a lui per farsi un selfie. I passeggeri del SUV gli hanno detto di non farlo perché era pericoloso ma l’uomo non ha ascoltato. Si è avvicinato all’orso e ha preso il telefono. In quel momento l’animale l’ha attaccato e l’ha morso. Dal nulla è sbucato anche un cane randagio che ha provato, inutilmente, a salvare l’uomo dalla presa dell’animale. L’uomo ha provato a scappare… la lotta è durata alcuni minuti… alla fine l’orso ha sferrato il colpo letale e il tassista è morto. Nel frattempo passava di la una pattuglia di guardie forestali ma per Bhatara era ormai troppo tardi. Le guardie forestali hanno sparato un dardo tranquillizzante per far addormentare l’orso e l’hanno portato dal veterinario. Il Forest ranger Dhanurjaya Mohapatra ha detto: “Bhatara è morto sul colpo. L’orso viene curato per le sue ferite.”

Dunque, l’animale sarà curato per le ferite e poi sarà messo in libertà.

Di fatto, lui non ha colpe: ha fatto quello che fa un animale selvatico: si è difeso.

A sbagliare è stato il tassista che si è avvicinato troppo a lui, ignorando gli avvertimenti degli amici.

E poi, vorremo invitarvi a fare una considerazione: tutto ciò è avvenuto mercoledì vicino a Papadahandi nel distretto di Nabarangpur, nell’Odisha, in India.

L’orso che ha ucciso un uomo è stato preso, curato per le sue ferite e sarà messo in libertà.

Vi ricordate che fine ha fato l’orsa Daniza? E cos’è successo all’orsa KJ2, dopo aver attaccato un uomo in Trentino? Possiamo dire che, in questo specifico caso, l’India batte l’Italia 2-0 in quanto a rispetto per la natura! Riflettiamo gente, riflettiamo! 

E, se volete vedere il VIDEO girato dai testimoni oculari… potete farlo cliccando QUI.

Ma vi avvisiamo che si tratta comunque di immagini abbastanza forti. A voi la scelta!