Un vicino di casa si avvicina ai cani nella notte e fa un gesto spregevole

Adin avvelena i cani nella notte

Quanto si può odiare un animale? A quanto si può arrivare per sbarazzarsi di lui? Quanto siamo crudeli all’interno della nostra anima verso chi, darebbe la propria vita per noi? Questo Adin ancora non sa spiegarlo, neanche dopo aver compiuto un insensato gesto durante la notte. Il video che vi riportiamo qui sotto mostra tutta la sequenza

del suo gesto, che, non conoscendolo, si può solo attribuire ad un malato mentale grave. E’ notte, sono circa le cinque del mattino, l’orario si vede dalla registrazione delle telecamere, le due cagnotte nere stanno dormendo davanti a questa umile abitazione. Loro si alzano di scatto e si girano verso il viale, scodinzolano, chi sta arrivando loro lo conoscono, ne siamo certi. L’uomo estrae qualcosa dalla tasca, loro capiscono che le sue intenzioni sono brutte, cercano di nascondersi e scappare, ma la catena a cui sono legate impedisce loro ogni via di fuga. L’uomo le cosparge di qualcosa che non conosciamo, si accerta di averle colpite bene, in pochi secondo cadono a terra. La bestia si allontana, probabilmente contento e soddisfatto del suo meschino operato. Il proprietario si sveglia con i rumori e l’abbaiare dei cani, esce e rincorre il fuggiasco. Cosa sia avvenuto dopo non lo sappiamo, ma una cosa è certa, in Italia moltissime persone hanno il cane a catena, ottimo per la guardia… secondo loro. Quel cane è condannato, come lo sono state queste due che nulla hanno potuto per sfuggire al loro malefico aguzzino. Per guardia alle vostre case, mettete un allarme, i cani lasciateli stare, c’è troppa gente che li maltratta e sinceramente, siamo stanchi di tutta questa malvagità a discapito di innocenti. Vi lascio al video, guardate bene a cosa li condannate. I nostri amici trattati come oggetti privi di un’anima, mentre loro, per noi, darebbero la vita!