Una creatura le salva la vita

Escursionista cade giù da un dirupo e si ritrova sola e persa tra le montagne. "Ero già spaventata quando improvvisamente ho visto un lupo e terrorizzata ho cominciato a pregare. Sono rimasta ferma, lui si è avvicinato ed è stato allora che ho capito che quella creatura era un angelo! Quello che ha fatto mi ha lasciata senza parole""

Home > Animali > Una creatura le salva la vita

Molte persone hanno uno spirito avventuroso e amano fare cose estreme o escursioni da soli in luoghi remoti. Sembra che il pericolo intensifichi il livello di attrazione per una nuova avventura. Almeno è così che Amelia Milling, 21 anni, una ragazza del Tennessee, si avventura a scalare le montagne in Alaska e finisce per cadere ad una distanza di 200 metri.

Amelia è un’amante delle avventure estreme, e quindi decise di andare a Chugach State Park, in Alaska. L’escursione si presentava senza complicazioni e colma di divertimento. La ragazza fece la prima parte del viaggio su ruote, ma ad un certo punto lungo la strada decise di continuare da sola e di salire lungo il sentiero Crow Pass. Questa studentessa universitaria è sorda e anche se questo non l’aveva influenzata nei suoi precedenti viaggi, sembra aver preso sottogamba questo. Dopo un paio d’ore di salita, i suoi bastoncini si ruppero, e la ragazza fece una brutta caduta che la catapultò nel vuoto.

Amelia rotolò per 200 metri giù per la montagna, fino a quando non riuscì a fermarsi aggrappandosi ad una roccia, ed evitò di continuare a scivolare. Fortunatamente, nonostante i colpi, la ragazza non ha subito fratture o gravi danni ma è rimasta scossa dalla violenta discesa. Inoltre, la sua mancanza di udito impedisce il senso dell’orientamento. Dolorante e stordita, Amelia non sapeva dove camminare. Dopo l’incidente, la ragazza era totalmente disorientata. Questa giovane donna poteva solo cercare di orientarsi e raccogliere le energie. Mentre lo faceva vide in lontananza qualcosa che la mise in allerta perché pensava che fosse un lupo, ma la figura era in realtà un husky di nome Nookie.

Il cane portava una targa con il suo nome scritto accanto alla parola “guida”. La ragazza non capì molto bene, ma sapeva che questo animaletto poteva aiutarla, e in effetti era così. Nookie è un cane guida di 7 anni che lavora sulla montagna per aiutare gli alpinisti persi a ritrovare la strada. Sebbene la ragazza non avesse modo di saperlo, la presenza dell’animale la incoraggiò ad alzarsi e iniziò la marcia verso il luogo in cui la tenera amica la portò.

«Apparve all’improvviso dal nulla. All’inizio pensavo fosse un lupo fino a quando non ho visto la targhetta con l’osso. Mi ha dato la motivazione per alzarmi e camminare per altri 11 chilometri. Se non si fosse presentata, probabilmente non mi sarei alzata e non avrei continuato a camminare così tanto ”, ha detto Amelia.

Amelia è rimasta dispersa per più di un giorno e mezzo, e lungo la strada ha capito che l’husky era un vero soccorritore. L’animale la riportò sul sentiero e la aspettò fuori dalla tenda durante la notte. Le ha fatto anche da guardia. Sulla via del ritorno, la ragazza ha dovuto attraversare il fiume Eagle, un fiume ghiacciato e in rapido movimento. Nel tentativo di attraversare, Amelia è caduta nell’acqua gelida, ma per fortuna Nookie era al suo fianco. Il cane nuotò verso di lei, tenendola per una delle cinghie dello zaino per aiutarla. Una volta sulla riva, senza energia e in ipotermia, Amelia ha ricordato di avere un GPS in grado di inviare un segnale di soccorso e alla fine ha deciso di usarlo.

«Sono rimasta intrappolata nell’acqua per più di 15 minuti fino a quando Nookie mi ha morso lo zaino e tirato.  “, ricorda Amelia.

Il segnale è stato ricevuto da una squadra di soccorso locale, che ha immediatamente organizzato la ricerca di Amelia. Nookie e Millie rimasero sulla riva del fiume per un paio d’ore finché non furono salvati in elicottero. La ragazza è stata mandata in un centro sanitario ad Anchorage, e Nookie è stata portata a casa dalla polizia di stato.

Anche se sono state le autorità a far tornare a casa Amelia, gli sforzi di Nookie hanno tenuto la ragazza al sicuro. Questa non era la prima volta che questo husky ha salvato qualcuno, ma è stata l’impresa più significativa che ha raggiunto. Nookie ha dimostrato di essere un eroe dalla grande resistenza e coraggio.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI