Una donna e il suo cane salvi grazie a un biglietto

Una coppia era andata dal veterinario per far vedere il loro cane. Entrando nello studio del medico, l’uomo ha detto che il cane si comportava in modo strano e che avrebbe dovuto controllare. ma il veterinario non ha potuto non notare che la compagna dell’uomo non sembrava stare affatto bene.


Era una ragazza di 28 anni e aveva gli occhi gonfi, tagli sulle dita, lividi sulle braccia e sulle gambe. Ma il medico non poteva immaginare l’inferno che quella donna stava attraversando. Dopo la visita, la donna ha chiesto di usare il bagno del veterinario e ha lasciato il suo ragazzo Floyd in attesa con il cane. Quando fu fuori dalla sua vista, fece scivolare un pezzo di carta strappato a uno dei medici dietro il bancone alla reception. Sul biglietto stava scritto: “Chiama la polizia, il mio ragazzo mi sta minacciando, ha una pistola, per favore non farglielo sapere” Il veterinario fece come richiesto. Quando i poliziotti della DeLand arrivarono alla clinica veterinaria, trovarono Floyd con una pistola carica da nove millimetri infilata nella sua cintura e la sua ragazza in lacrime. Floyd ha una lista di arresti che risale almeno al 2003: droghe, macchine rubate e di nuovo droghe.

Il possesso di un’arma non registrata è stato l’ultimo dei crimini di cui Floyd è stato accusato questo fine settimana – e la presenza della pistola è stata sufficiente perché la polizia lo arrestasse immediatamente e lo portasse via lontano dalla donna.

Tutto ciò è stato in seguito descritto in un rapporto depositato dalla polizia e dai deputati dello sceriffo a DeLand, in Florida.

Il suo biglietto ha salvato la vita a lei e al suo cagnolino, perché l’uomo, un violento, aveva minacciato di ammazzare entrambi.

Un applauso al veterinario che ha saputo mantenere il sangue freddo e agire, salvando la donna.