Una passeggiata con i bimbi

La fine dell’anno scolastico porta con se sorrisi e feste, gite e quant’altro. Anche il percorso del catechismo va a concludersi e quest’anno, genitori, bimbi ed educatrici si sono dilettate in una passeggiata tra le montagne abruzzesi. Tra queste montagne i bambini, anche i grandi in realtà, hanno avuto una lezione, dura ma sempre un lezione


Accade che due cagnolini, neri, circa 10/11 mesi, di taglia piccola, che noi chiamiamo Camilla e Gino, camminano a passo della compagnia, ve li mostriamo in questo video girato da una ragazza, se uno va troppo avanti si ferma e aspetta l’altro, sono dolcissimi, un po troppi sfiniti e stanchi in realtà ma…

Inizialmente nessuno ci fa caso, poi qualcuno nota il collo del maschietto, ha una vistosa ferita infettata, di ci sono questi cani e perché non hanno curato quella ferita? Da li nasce tutto, un giro di domande e si scopre che i due cagnolini sono tra i monti da giorni, hanno passato gli ultimi 4 con i ragazzi grandi che hanno campeggiato, è un posto dove non posso essere arrivati da soli, li hanno portati.

Tutti si chiedono perchè, sono molto dolci e educati, si siedono, danno la zampa, quei due collari uguali poi…I bambini, animo dolce e puro si preoccupano “Mamma cosa sarà di loro una volta scesi a valle?” Il genio della compagnia prende il telefono per chiamare il canile, la donna chiede qualche minuto di tempo, i canili della zona non hanno volontarie e comunque si contano circa 1200 cani entrati cuccioli e mai adottati, perché condannarli, in fondo sono due cuccioli di piccola taglia, li chiedono sempre…quindi ecco cosa si inventano..

contattano due ragazze, loro non si tirano mai indietro, viene avvisato il veterinario…ecco cosa scopriamo nel suo studio

Camilla e Gino sono stati abbandonati, sicuramente per l’arrivo dell’estate, non hanno chip e sono disidratati, hanno seguito a compagnia in cerca di aiuto, in cerca di una casa. Fino a mercoledì sono in clinica, hanno già fatto tutto, stanno bene, tel 3273528245, le condivisioni li aiuteranno a trovare due case, impossibile chiedere un’adozione di coppia di questi tempi, li faccio arrivare  ovunque centro e nord Italia, ma vi prego, non fatemeli portare in canile, delle famiglie nessuno si è offerto. A chi li ha buttati dopo averli amati, sicuro per andare libero in vacanza, io auguro la peggior estate della sua vita, vi metto un po di foto…

Le condivisioni aiuteranno questi piccolini

abituati anche alla macchina…chi ha fatto questa malvagitààààà

bellissimi e dolcissimi…3273528245

forza mamme forzaaaa

Il collare stretto aveva fatto una piaga