Una vecchia lapide

Un uomo inciampa su una vecchia lapide in mezzo al bosco: quando legge l'iscrizione, non riesce a trattenere la lacrime.

Home > Animali > Una vecchia lapide

Mentre il fotografo Sid Saunders alcuni anni fa, passeggiava attraverso i boschi, quasi inciampò e cadde, successe in Inghilterra, quando prese un sentiero leggermente più lungo nella foresta e per evitare qualche pozzanghere il suo piede colpì qualcosa di duro quando guardò da vicino l’uomo scoprì che non era un vecchio ceppo come sembrava all’inizio ma una lapide.

Saunders si avvicinò a quello che sembrava una pietra, e vide che era coperta di muschio, incuriosito si mise a pulirla. “Decisi di tornare il giorno dopo e pulire intorno alla lapide”, disse Sid Saunders a The Dodo. Quando iniziò a rimuovere le foglie e il muschio vide che c’era un’iscrizione sulla vecchia pietra. Quando finì di rimuovere tutto lo sporco e tutto il muschio Saunders vide che non era una sepoltura normale. Era dedicato al parente di qualcuno – che apparentemente era morto nel 1882. “In ricordo del piccolo” Duchie “, c’era scritto. Ben presto capì chi era stato sepolto lì, più di 130 anni fa. C’era anche una piccola foto di un coniglio, inciso sul lato con le lettere: “Nato nel 1869. Morto nel dicembre 1882.” Saunders credeva che la piccola lapide appartenesse a un cane, ma la tomba era dedicata a qualcuno che era molto più piccolo. “Sono rimasto molto sorpreso e perplesso”, disse Sid, che fu emotivamente colpito: “Quando tornai per pulire e vidi l’incisione di un coniglio, pensai che fosse probabilmente un coniglio olandese”. Il coniglio olandese, o come viene chiamato, “l’olandese”, è popolare come animale domestico, si riconosce facilmente dalla sua caratteristica maschera bicolore.

Molto tempo fa, l’olandese era una delle razze di conigli più popolari in Inghilterra e c’erano molti allevamenti.Con amore, cura e buon cibo, i conigli possono arrivare a 10 anni o più. “Duchie” visse fino all’età matura di 13 anni ed era sicuramente un amato membro della famiglia – forse è per questo che il suo proprietario preparò una lapide speciale per lui… gli animali domestici sono familiari, dopo tutto.

“Sicuramente è stato molto curato visto che ha vissuto tanti anni”. dice Sid Saunders.

La terra in cui fu sepolto “Duchie” faceva parte di una proprietà privata dal 19 °secolo, secondo Sid, molto probabilmente, il coniglio viveva con i proprietari. Ora questa terra è un’area all’aperto che consiste in una serie di sentieri escursionistici, dove passano tante persone. Nonostante questo, nessuno aveva visto la piccola lapide in così tanti anni.

Grazie Sid per aver pulito la tomba e aver condiviso la storia di “Duchie”.