Uomo ritrova il gatto perso nel luogo più impensabile: le orecchie del suo Retriever

Aveva perso il gattino, non lo trovava più. Poi lo ha trovato in un posto a cui non aveva proprio pensato: le "orecchie" del suo cane.

Home > Animali > Uomo ritrova il gatto perso nel luogo più impensabile: le orecchie del suo Retriever

Un giorno un uomo si mise alla ricerca disperata dal suo adorabile gattino. Il piccolo micio sembrava scomparso nel nulla e Qi Le, un uomo cinese che vive nella città di Yingkou, Liaoning, era letteralmente disperato. Dove si era cacciato quel piccolo pasticcione? Poi un movimento lieve dietro l’orecchio del suo cane gli ha permesso di ritrovarlo: lui era lì che se la dormiva beato insieme al suo amicone!

gattino

Ebbene sì, questo gattino si era messo a dormire dietro l’orecchio del Golden Retriever di casa. Qi Le l’aveva cercato ovunque, senza alcun esito. Aveva anche paura che magari fosse uscito di casa. Invece il suo gattino color zenzero sonnecchiava tranquillo e beato, protetto dal cagnolone di famiglia.

gattino

Lo ha individuato solo passando davanti al cane (che aveva lo sguardo colpevole, effettivamente), mentre era alla ricerca spasmodica del suo gattino. Un impercettibile e strano movimento dell’orecchio del cane lo ha fatto incuriosire. Lo ha sollevato ed ecco che lì sotto al sicuro c’era il gattino.

L’uomo pensava di averlo perso per sempre. Invece lui era sempre stato al sicuro. Nel video che poi Qi Le ha pubblicato su internet si vede il micino bello comodo dietro l’orecchio grosso del cane. Era lì al calduccio, protetto da quello che, evidentemente, il suo migliore amico. Che sembra indifferente a quella presenza non comune proprio dietro il suo orecchio.

Del resto il Golden Retriever sono cani amichevoli, intelligenti, devoti, bravi. Sono robusti e muscolosi fuori, tanto quanto sono teneri e dolci dentro. E lo dimostra questo video girato il 22 gennaio scorso. E pensare che c’è ancora chi crede che cani e gatti siano acerrimi nemici! Vedendo l’amicizia tra questi due dovreste aver fugato ogni dubbio.

Adesso la prossima volta che Qu Li non troverà il micio in giro per casa, siamo certi che per prima cosa andrà a cercare il cane!