Usato come esca e poi gettato via, non era più buono…

Home > Animali > Usato come esca e poi gettato via, non era più buono…

Gli addestratori, per insegnare ad i cani da combattimento come essere cattivi, usano i cani da esca. Diventano, in sintesi, un oggetto su cui scagliare la rabbia e la crudeltà. Abigal, la protagonista di questa storia, è proprio una di queste esce. Inizialmente hanno provato ad addestrarla per farla diventare un cane da combattimento, ma visto che era troppo buona, non sono riusciti nel loro intento. Così l’hanno ridotta in queste condizioni:

Era una dolce pitbull di tre anni e quando è stata trovata era in condizioni pietose. Abigal, era anemica, ricoperta di zecche e parassiti e inoltre, aveva un’infezione causata da una ferita enorme sull’orecchio, che non aveva più, strappato probabilmente dai morsi degli altri cani. Le sue cure sono stata possibili grazie ad una raccolta fondi.

Aveva sofferto troppo, non poteva continuare la sua vita così, ma i volontari di Dogs on Deployment non potevano permettere di farla morire, aveva una vita avanti e aveva bisogno d’amore e di una famiglia. Hanno pubblicato ogni aggiornamento sulla sua salute su Facebook e ormai centinaia di persone avevano preso a cuore la sua storia. Grazie alle numerose donazioni, i volontari hanno potuto pagare ogni cura necessaria per farla tornare ad essere una cane…

Tra tutti questi angeli, ce n’erano due in particolare, Megan e Jason Steinke. Quando hanno saputo la storia della cagnolina, quando hanno visto la sua foto, sono saltati in macchina e si sono recati al rifugio.

Avevano già un altro pit bull, salvato dagli abusi. Non riusciamo nemmeno ad immaginare cosa abbia dovuto soffrire Abigal nei suoi primi anni di vita. Ora siamo certi che la sua nuova famiglia, la ama e la rispetta come merita!

Aiutateci a diffondere questo messaggio per diffondere la crudeltà che si usa per addestrare i cani da combattimento! QUESTO “SPORT” E’ ILLEGALE E DEVE ESSERE FERMATO!