Usato nei combattimenti e poi gettato via, la storia di Rambo

E' stato usato come cavia nei combattimenti e poi, diventato oramai inutile, a causa della troppa violenza subita, è stato gettato nella foresta. La storia di Rambo vi scalderà il cuore

Come già si sa in tutto il mondo, i combattimenti tra cani,purtroppo, sono ancora molto frequenti ed è la cosa più crudele che si possa fare a quei poveri animali. Costretti a farsi del male a vicenda, marchiandosi a vita. Rambo era un povero cane da combattimento, ma un giorno si è infortunato alle zampe posteriori e, non più buono per il suo scopo, è stato gettato in una foresta in South Carolina.

La vita non è stata molto buona con lui, prima è stato usato per i combattimenti, poi gettato e dopo ancora ha dovuto subire molti interventi alle gambe posteriori con altrettante sofferenze. Nella foresta è stato, fortunatamente, trovato da un membro del Every Life Matters Animal Rescue, un rifugio della zona. Aveva ferite provocate dai morsi di altri cani in tutto il corpo e si stava lasciando morire. É stato portato nella loro clinica veterinaria, dove i veterinari si sono resi conto che doveva essere operato alle gambe ma probabilmente non avrebbe più camminato.

Il risveglio dalle operazioni per Rambo è stato molto doloroso, i veterinari ce l’hanno messa tutta ma purtroppo, a causa del grado di infezione, non ce l’hanno fatta e le hanno dovute amputare. La sua storia è diventata famosa in tutto il mondo e per lui sono iniziato ad arrivare biglietti di sostegno e giocattoli da parte di centinaia di persone.

Fortunatamente anche dopo tutto quello che ha passato, non ha perso il suo spirito e il suo essere dolce con tutti. Si è fatto voler bene dai medici e dai volontari, che hanno deciso di non farlo più adottare e di tenerlo con loro nella loro clinica come mascotte del gruppo. Per lui è stata creata una sedia a rotelle speciale e ha imparato ad utilizzarla molto in fretta. Il suo spirito vivace e giocherellone, porta gioia e felicità, ogni giorno, dentro la struttura.

Condividete per mostrare che il bene sconfigge sempre il male! Grazie a tutti coloro che hanno reso ciò possibile!