Vagava da solo per la strada da più di due mesi, lottando per sopravvivere

Home > Animali > Vagava da solo per la strada da più di due mesi, lottando per sopravvivere

In America, come nel resto del modo, è pieno di cani randagi abbandonati a se stessi che lottano ogni giorno per un po’ di cibo ed un riparo. Ma grazie ad alcune associazioni come Hope For Paws ed ai suoi volontari, che combattono ogni giorno questa piaga, il randagismo, molti di essi possono avare un futuro migliore.

Sul ciglio di una strada vicino una stazione della California, Loreta Franconyte, vide un cane abbandonato, che a causa del caldo estivo stava per morire. Inizialmente era molto diffidente nei suoi confronti, ma grazie ad un po di cibo e dell’acqua riuscì a farlo avvicinare.

A distanza di poco tempo, arrivarono altri volontari in soccorso, che riuscirono a farlo salire nella loro auto per portarlo da un veterinario per effettuare le prime cure, anche se a primo impatto sembrava in buona salute. Ma quando gli fecero il bagno di controllo sanitario, si resero conto che soffriva di un’infezione alla spalla e che necessitava di cure immediate.

Loreta decise di chiamarlo Gershwin, era molto dolce e vivace, nonostante tutto quello che aveva passato sulla strada per sopravvivere. Le cure necessarie a farlo entrare nella lista di adozioni di Hope For Paws furono molte, ma dopo la sua guarigione, l’inserimento avvenne con successo.

Grazie a questa associazione, i cani di strada riescono, quasi sempre, ad essere curati ed a trovare una famiglia che li ami per il resto della loro vita. Non possiamo fare altro che essere grati a questi volontari, che nonostante i loro impegni, riescono sempre a trovare il tempo di salvare i nostri amici a quattro zampe. Condividete questa meravigliosa storia e il salvataggio di Loreta.