Velletri, settantenne aggredito dal proprio cane

A Velletri, un settantenne è stato aggredito dal proprio cane nel giardino di casa: è grave; ecco come sono andate le cose secondo gli inquirenti.

Home > Animali > Velletri, settantenne aggredito dal proprio cane

A Velletri, settantenne è stato aggredito dal proprio cane, un incrocio tra 2 razze, Spinone e Schnauzer, nella propria abitazione. La tragedia è accaduta mercoledì pomeriggio, in una villetta in via degli Oleandri. I familiari non sono riusciti a fermare il cane e sono stati costretti a chiamare le forze dell’ordine. Ecco la ricostruzione dei fatti fatta dagli inquirenti.

Mercoledì pomeriggio, a Velletri, in via degli Oleandri, si è consumata un’inspiegabile tragedia. Un uomo di 70 anni è stato aggredito dal proprio cane, un mix incrocio tra le razze Spinone e Schnauzer. Il cane che viveva con la famiglia da circa 8 anni, si è letteralmente gettato addosso all’anziano proprietaria e ha iniziato a morderlo.

Griffon
Foto di repertorio

I familiari hanno provato a fermarlo ma, alla fine, sono stati costretti a chiamare aiuto. Sul posto sono intervenuti i militari della radiomobile di Velletri, l’ambulanza e i veterinari della Asl.

L’uomo, gravemente ferito, è stato trasportato d’urgenza al Noc. Aveva perso molto sangue e i medici, dopo aver ricucito le ferite, hanno dovuto sottoporlo a varie trasfusioni. Il settantenne ha diverse ferite al volto, al torace e sulle braccia.

casa-vercelli

Purtroppo le sue condizioni sono molto gravi: sta combattendo contro diverse infezioni e i medici stanno valutando la possibilità di metterlo nella camera iperbarica.

Il cane è stato catturato dai veterinari della Asl e portato nel canile di Velletri dove dovrà rimanere per 10 giorni in quarantena ed essere sottoposto a perizie da parte di un educatore cinofilo.

macchina-trasporto-animali

Sembra che il motivo dell’aggressione è stata la presenza di un altro cane nella villetta. Il cane non appartiene alle razze considerate pericolose e non ha mai mostrato segni di aggressione. La sua reazione è stata istintiva e dovuta probabilmente alla gelosia per l’altro cane.

cane-canile

Le condizioni del settantenne sono gravi. Sulla sorte del cane deciderà il tribunale in seguito alla perizia.

cane-vercelli

Torneremo con aggiornamenti.