Venticinquenne perde la vita dopo l’aggressione del suo pitbull

Ragazzo di 25 anni morto dopo l'aggressione del suo cane: "era sempre stato buono"

Home > Animali > Venticinquenne perde la vita dopo l’aggressione del suo pitbull

La vicenda è accaduta dello stato dell’Illinois, con più precisione a Plainfield. Si è poi diffusa in tutto il mondo, lasciando dietro di sé tanta tristezza. Un ragazzo di circa 25 anni, di nome Devin White, è morto dopo l’attacco del suo cane, a causa della gravità delle ferite riportate.

Secondo quanto è stato reso noto, il 25enne si trovava a casa sua, insieme ad altri parenti, quando il suo cane, un pitbull, lo ha aggredito senza un motivo preciso.

I presenti hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine e i sanitari dell’ambulanza, ma nonostante il loro tempestivo intervento, per Devin non c’è stato nulla da fare. È stato trasportato con urgenza immediata all’ospedale e ricoverato, ma si è spento 2 giorni dopo.

Anche altri parenti del ragazzo sono rimasti feriti, per cercare di salvarlo, ma i danni riportati sono stati lievi e adesso stanno bene.

Chiunque lo conoscesse, ha raccontato che il pitbull era sempre dolce e non aveva mai mostrato nessun segno di aggressività. Giocava sempre con i bambini di famiglia.

Alcuni testimoni hanno raccontato che in quel momento, era in corso una lite in famiglia e che il cane si era mostrato infastidito. Alla fine si è scagliato contro il 25enne e lo ha ridotto in fin di vita.

Quando gli agenti di polizia sono arrivati sul posto, hanno sparato all’animale, abbattendolo.

La vicenda ha lasciato tanta rabbia e anche tanta tristezza e si è diffusa in ogni parte del mondo.

Sono ancora da accertare le reali cause dell’attacco e il perché il cane abbia deciso di reagire così. C’è chi giudica la sua razza, un pitbull, un animale troppo pericoloso per tenerlo in famiglia e chi invece, è convinto che l’aggressione abbia un motivo ben preciso.

L’unica cosa certa, è che un ragazzo di 25 anni e un pitbull sono morti.