Veterinari salvano una mucca: nel suo stomaco 52 kg di plastica

Aveva appena partorito ma continuava a tirarsi calci alla pancia e a piangere di dolore. Alla fine i veterinari decidono di intervenire. Ecco cosa hanno trovato nel suo stomaco ūüėĘ

La vicenda è stata diffusa dal medico veterinario, il dottor Balasubramanian, direttore della clinica universitaria Tamil Nadu Veterinary and Animal Sciences University di Vepery. Una mucca appena diventata mamma di un vitellino, è stata operata per cinque lunghe ore e ciò che è stato trovato nel suo stomaco, è indescrivibile.

L’allarme √® stato lanciato dopo che l’animale continuava a tirarsi calci allo stomaco e a piangere di dolore. In pi√Ļ, non riusciva a produrre il latte per il suo vitellino e a fare i suoi bisogni. Visto che aveva appena partorito, √® stata subito controllata e poi operata d’urgenza. I veterinari hanno trovato nel suo stomaco, ben 52 chilogrammi di plastica.

Il dottor Balasubramanian ha raccontato che avevano gi√† individuato la presenza di plastica, durante un controllo manuale nel retto dell’animale. Spaventati, l’hanno poi sottoposta ad una radiografia ed √® stato allora che si sono resi conto che la plastica aveva completamento ostruito il suo stomaco.

La povera mucca, per il troppo dolore, si tirava i calci allo stomaco, come se volesse liberarsi di quel macigno.

“La plastica si era attaccata alle pareti dello stomaco. Non ci era mai capitato di ritrovarci dinanzi a simili difficolt√†. L’intervento √® durato cinque lunghe ore. Abbiamo iniziato alle undici del mattino e finito dopo le sedici del pomeriggio. Oltre alla plastica, la povera mucca aveva ingerito anche aghi e spilli. Purtroppo questa √® l’ennesima dimostrazione di quanto la plastica sia pericolosa per il nostro pianeta e per la salute dei nostri amici animali”, ha concluso il dottor Balasubramanian.

Se qualcuno non avesse notato la sofferenza della povera mucca e permesso a questi veterinari di intervenire, il povero animale sarebbe morto nel giro di poco tempo e sarebbe stata una morte molto dolorosa. Questo episodio si è diffuso in tutto in modo e si spera che possa essere di lezione per tutti coloro che continuano a gettare i rifiuti per le strade, non rendendosi conto della pericolosità del loro gesto.

"Si è avvicinato a me e sembrava avercela con la mia pancia"

Cane randagio nel negozio di scarpe: il cliente si lamenta

Uomo si getta nell'acqua bollente salvare il suo cane

Uno dopo l'altro aspettavano la morte

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Rottweiler fa la guardia al pane della famiglia

Pumba, il pitbull gentile