Veterinario utilizzava cani come corrieri per la droga

E’ stato recentemente arrestato un veterinario, dopo essere stato scoperto nelle sue orribili ed illegali azioni. Si tratta di un uomo di trentotto anni di nome Andres Lopez Elzora. Le indagini nei suoi confronti sono durate mesi, ma sabato scorso, finalmente, è stato arrestato! Le autorità hanno perquisito la sua clinica veterinaria e hanno trovato l’impensabile…


Il medico veterinario usava il suo lavoro come copertura per lo spaccio di droga. Sono stati rinvenuti 6,6 chilogrammi di eroina, impiantati all’interno di tre cuccioli. Il malvivente fa parte di una banda e da anni usava i poveri cagnolini come corrieri della droga, per importarla dalla Colombia, negli Stati Uniti. La prima volta è stato scoperto in spagna nel 2013 ed è stato arrestato, ma poi le autorità lo hanno rilasciato in attesa di giudizio finale. Poi si è sposato, ha avuto due figli e la sua buona condotta lo ha portato a scontare solo qualche mese di domiciliari. Successivamente ha intrapreso il mestiere di veterinario e ha lavorato per due cliniche del suo paese. Entrambi i suoi ex datori di lavoro, lo hanno descritto alla autorità come una persona brillante, rispettosa e responsabile,una persona raccomandabile. A quanto pare, però, il signor Lopez è un attore così bravo, che negli anni è riuscito a non far mai cadere la sua maschera. E’ stato arrestato a Brooklyn ed è in attesa, da dietro le sbarre, di essere processato. A quanto si dice, dovrà affrontare un minimo di 10 anni di detenzione e come massimo, l’ergastolo! Oltre ad essere uno spacciatore di eroina, ha tradito la promessa di veterinario, poiché ha utilizzato le sue abilità chirurgiche, per contrabbandare illegalmente la droga!

E’ stato poi rivelato che ci sono indagini in corso contro l’uomo da ben dodici anni.

Ciò vuol dire che questo è il lasso di tempo in cui Lopez ha aperto e richiuso l’addome di poveri cagnolini, solo per il suo lurido scopo.

Ci auguriamo che riceverà ciò che merita e che pagherà per tutta la sofferenza che ha inflitto ai nostri amici a quattro zampe!

Ci rendiamo conto in che mondo viviamo? Che giustizia venga fatta!