Vigile di Grosseto salva un delfino spiaggiato

"Lo ha preso per la coda e gli ha parlato!"

Home > Animali > Vigile di Grosseto salva un delfino spiaggiato

Il Vigile urbano che vedete nell’immagine si seguito, si chiama Carmelo Cocuzza, ha cinquantatre anni e lo scorso venerdì è stato l’eroe di Grosseto. La vicenda è accaduta precisamente sulla spiaggia della Giannella di Orbetello, dove il vigile, insieme a due colleghi, si è recato dopo che una donna li ha allarmati di un delfino sulla spiaggia.

Il povero animale si era arenato, respirava a malapena e Carmelo non ci ha pensato due volte a salvarlo. E’ entrato in acqua e l’ha spinto, allontanandolo dalla riva. Vedendo che però, il delfino non riusciva a tornare a largo, ce l’ha portato lui, tenendolo per la coda e permettendogli di ritornare alla sua normale vita.

Durante un’intervista, questo agente della municipale, ha raccontato che mentre lo portata a largo, lo massaggiava e gli parlava, per rassicurarlo.

“Gli ho spiegato che doveva andare. Mi ha guardato e come se mi avesse capito, si è allontanato”.

“Poi ha fatto un giro intorno a me, ho avuto l’impressione che mi volesse ringraziare, poi è andato via”.

La storia di Carmelo Cocuzza si è presto diffusa in ogni parte del nostro paese ed è stata riportata dalle più note testate.

In molti si sono complimentati con lui e per il gesto fatto per il delfino. Se non lo avesse portato a largo, sarebbe probabilmente morto.

Per quanto riguarda il fatto che l’abbia ringraziato, noi la pensiamo esattamente come lui! Gli animali sono in grado di capire e si sentire quando qualcuno fa loro del bene. Il delfino sapeva che quel vigile gli aveva appena permesso di tornare a casa sua e prima di andare via, era giusto che gli mostrasse la sua gratitudine.

Vedere che ci sono ancora persone come Carmelo, ci da speranza e ci fa capire che la bontà e l’amore per gli animali, sono ancora vivi negli esseri umani!