Vincent e la telecamera di sorveglianza

Mi chiamo Adrián Leandro e oggi vi racconterà cosa mi è successo un po’ di tempo fa. Due anni fa, ho adottato un mix di pitbull e l’ho chiamato Vincent. Da allora Vincent è il mio migliore amico. A causa di alcuni impegni di lavoro, Vincent ha vissuto per un po’ nella casa dei miei genitori ma quando mi sono trasferito in un nuovo posto con la mia ragazza, l’ho portato con me.


Vincent ama passare la maggior parte del suo tempo con me… accanto a me, il che mi ha fatto preoccuare a lasciarlo da solo. Temevo che avrebbe sofferto di ansia da separazione, che avrebbe iniziato a rompere il divano o abbaiare tutto il giorno e infastidire i miei vicini. Poi, un giorno, una telecamera di sorveglianza per cani Furbo arrivò nel nostro ufficio e mi fu permesso di portarla a casa. Era come se l’universo sapesse esattamente cosa mi faceva preoccupare e mi offrì quella che sembrava la soluzione perfetta. Grazie a questa telecamera per cani, potevo vedere Vincent tutto il giorno, tutti i giorni! L’ho portato a casa, l’ho sistemata e sono andato a lavorare il giorno dopo – e sono riuscito a vedere cosa stava facendo il mio cane mentre ero via! Eccolo, sceglie il divano invece proprio letto. Guardando le immagini trasmesse dalla telecamera ho scoperto nuove cose sul mio cane, come il fatto che Vincent era un po’ ficcanaso! Trascoreva gran parte della giornata guardando fuori dalla finestra. Potevo anche parlargli dalla telecamera e all’inizio per lui fu una grande novità. Sentire una voce provenire da un apparecchio era piuttosto strano per un cane. Ma un fine settimana sono dovuto andare fuori città e lasciare Vincent da solo. Sembrava che andasse tutto bene, fino a quando non ho ricevuto questa notifica alle 2 del mattino. Certo, mi sono subito preoccupato che Vincent avesse incontrato un ladro, un fantasma o peggio!

Ho aperto l’app della videocamera per cani sul mio telefono e ho capito che anche se non riuscivo a vedere Vincent, lo sentivo abbaiare.

E dopo aver provato a parlare con lui attraverso l’app, ho capito che qualcosa di strano gli era successo.

Doveva essere bloccato in una stanza.

Così sono saltato su un taxi, sono andato a casa e l’ho salvato!

Vincent era entrato nel bagno e, per qualche strana ragione dietro di lui si era chiusa la porta, lasciandolo intrappolato…

La telecamera per cani si è dimostrata molto utile.

Ma c’è una funzione che mi piacerebbe richiedere per i modelli futuri: la capacità di dirmi quando Vincent sale sul divano!

E sarebbe perfetto anche se la telecamera avesse la capacità di dirgli di scendere!