Volontaria veglia un cane in fin di vita

Volontaria veglia un cane in fin di vita: la donna sapeva che sarebbe morto ma ha voluto regalargli un po' d'amore prima di volare sul ponte dell'arcobaleno.

Home > Animali > Volontaria veglia un cane in fin di vita

Volontaria veglia un cane in fin di vita per farlo sentire amato prima di lasciare questo mondo che per lui è stato pieno di dolore. La donna, Janine Guido, ha fatto del suo meglio per confortare Watson, un cane morente, regalandogli tutto l’amore che il povero animale non aveva mai conosciuto. Ecco la sua commovente storia che ha voluto condividere con il mondo intero.

I soccorritori animali devoti come Janine Guido non hanno la possibilità di girarsi dall’altra parte. Non possono semplicemente far finta di non vedere i casi senza speranza. In onore di Janine Guido e degli innumerevoli altri volontari che, come lei, fanno del loro meglio per salvare, confortare e far adottare quanti più cani possibile, vi raccontiamo la storia di Watson.

watson-salvato

Janine Guido è la fondatrice di Speranza Animal Rescue a Mechanicsburg, in Pennsylvania. Quando lei incontrò Watson sperava che potesse essere salvato ma presto i suoi occhi le hanno detto tutto ciò che aveva bisogno di sapere: il cucciolo era stanco di combattere.

watson

Trovato da uno studente universitario in un parco di Philadelphia, il cane era debole, emaciato e coperto di piaghe. Un veterinario locale di emergenza si prese cura di lui per diversi giorni ma la prognosi non fu buona. Watson aveva un grande tumore maligno alla gamba e la malattia sembrava essersi diffusa in tutto il corpo. Non c’era altro da fare se non metterlo a dormire.

cane

Guido prese Watson e lo riportò nel suo rifugio.

“Ho avuto la sensazione che le cose non sarebbero andate bene il giorno dopo”, ha detto. “Non volevo lasciarlo da solo. Non quando aveva più bisogno di me.”

volontaria-veglia-un-cane-in-fin-di-vita

Janine Guido ha preso diversi cuscini e coperte. Le stese per terra nella lavanderia e si accoccolò la sopra con il cane morente. Trascorse la notte accarezzandogli la testa e parlandogli dolcemente a lui. Watson si addormentò e si godette quella che poteva essere la sua prima e unica notte tra le braccia di un umano affettuoso.

“Ha dormito come un sasso tutta la notte, stretto a me”, ha detto Janine. “Ho pianto prima di addormentarmi e mi sono svegliata in lacrime”.

bacio-janine

Il mattino seguente, Watson rifiutò di mangiare o bere. Girava in cerchio. Janine lo ha portato dal suo veterinario e alle 10:28 gli ha fatto l’inizione per farlo addormentare per sempre. Lo ha tenuto e lo ha baciato mentre dava il suo ultimo respiro.

Non sapremo mai se Watson abbia conosciuto l’amore o la gentilezza prima di essere trovato. Ma anche se fosse solo per una notte, Janine si conforta nel sapere che lei era lì per lui nel suo momento più grande di bisogno.

“Sono così grata che sono riuscito a tenerlo stretto tra le mie braccia per la sua ultima notte”, ha detto la donna. “Gli stavo dicendo quanto era amato – e che la sua vita contava. Mi si spezza il cuore ma non cambierei nulla di quello che ho fatto.”