William Bonner adotta i cani che vivono al rifugio

William Bonner, l'uomo che adotta i cani che vivono al rifugio: ecco la loro incredibile storia

Home > Animali > William Bonner adotta i cani che vivono al rifugio

William Bonner è un giornalista brasiliano che ha deciso di compiere un gesto davvero meraviglioso. È andato al rifugio per adottare i cuccioli che erano costretti a vivere qui senza una casa e senza una famiglia. Dando così il buon esempio a tutti quanti.

William Bonner, pseudonimo di William Bonemer Junior, è un giornalista, scrittore, conduttore televisivo e consulente pubblicitario brasiliano, presentatore di Jornal Nacional su Rede Globo. Il 56enne ha deciso di fare un gesto bellissimo per dare la possibilità ai cani senza casa di avere finalmente una famiglia. E un tetto sopra la testa. Oltre che del buon cibo sano e sicuro nelle loro ciotole.

Stella e Astor sono due cani che vivevano all’interno di un rifugio dell’ONG Os Indefesos a Rio de Janeiro, in Brasile. Proprio loro sono stati scelti dal giornalista e dalla sua famiglia per essere adottati. William Bonner e la moglie Natasha Dantas, insieme alla figlia, Laura Bonemer, si sono presentati al rifugio per portarsi a casa i due cucciolotti, pubblicando poi sui social la nuova foto di famiglia, con le new entry che tutti aspettavano con ansia.

Anche la ONG sui social ha festeggiato questo momento: “Amici, oggi abbiamo trascorso una splendida mattinata con la doppia adozione di due bellissimi fratellini. Vogliamo ringraziare la volontaria e amica Laura per l’incoraggiamento per l’adozione e vogliamo ringraziare i meravigliosi nuovi genitori Natasha Dantas e William Bonner. Possa l’arrivo di questi bambini portare molte gioie e risultati. La ONG Indefesos è onorata di partecipare a questo momento di gioia. Ora Stella e Astor dormono profondamente. Grazie e adotta sempre. Non comprare animali, per favore!”.

Questi sono i momenti che ripagano ogni volontario di tutti gli sforzi compiuti quotidianamente per poter aiutare dei poveri animali senza casa e senza famiglia. Magari tutte le storie fossero a lieto fine come questa.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI