Zira e il supermercato

In molti supermercati ormai viene consentito l’ingresso ai cani, ci sono carrelli appositi, con scomparti dove puoi sedere il tuo cane. Ogni tipo di cane ha un regolamento, quelli grandi avranno sicuramente necessità diverse. Così, la mamma di Zira entra per fare un po di spesa e si ritrova accerchiata da moltissima gente. Lei spingendo il carrello non si era accorta in realtà di quello che stesse accadendo.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Un paio di persone l’avevano fissata ma lei aveva ignorato i loro sguardi, in fondo non tutti amano i cani, nostro malgrado dobbiamo rassegnarci. Così, percorrendo le corsie la gente si affollava sempre di più intorno a lei. Quando ha visto una ragazza con il telefonino che fotografava la sua Zira allora lì, non c’ha visto più dalla rabbia. Si mette davanti al carrello e copre, quasi a voler tutelare la sua bambina pelosa,”Adesso basta, ma cosa volete, Zira è buona e pulita, sta al posto suo, il regolamento lo permette!” La ragazza con il cellulare scoppia in una risata e la invita a guardare meglio la sua cagnolina. Zira era letteralmente impazzita alla vista degli scaffali, rideva come una bimba al luna park, la gente ha iniziato a fare le foto, alcuni, come fosse una vera star, facevano selfie e pubblicavano sui loro profili. La mamma di Zira era felicissima, non avevano nulla contro la sua piccola, anzi, si erano tutti i innamorati di lei. Dopo tante polemiche che hanno portato alla decisione definitiva del SI ai cani nei supermercati, è di buon esempio guardare l’educazione di Zira e della sua mamma.

Vi lasciamo a questi splendidi scatti

Un musetto bellissimo e meravigliato da tutto

Sorride nel vero senso della parola

Buona passeggiata Zira